Cerca

Boldi a De Sica: ancora insieme

Ma Christian: ora è impossibile

Boldi a De Sica: ancora insieme
Massimo Boldi e Christian De Sica di nuovo insieme? Dopo il clamoroso "divorzio" della coppia regina d'incassi del cine-panettone, Massimo Boldi tende la mano al collega e compagno di mille avventure. Lo ha fatto lunedì sera dal palco del "Chiambretti Night", riaprendo le speranze di una loro possibile ritorno di fiamma. "Se trovassimo un progetto, un’idea bella, divertente, nuova, perché no? - ha confessato Boldi a Piero Chiambretti - Si potrebbe anche fare. Lui ha detto che non sono un attore ma un bravissimo comico? Sono felice perché è un grande complimento che mi ha fatto. Non è solo lui ad avermelo detto, ma anche Dustin Hoffman... Del resto ci sono gli attori bravi, quelli meno bravi, ma l’importante è piacere al pubblico, soprattutto piacere ai bambini, ai ragazzi, alle nuove generazioni ".

Ma ‘cipollino’ si toglie anche un sassolino dalla scarpa: "Da un po’ di tempo a questa parte io vedo le sue apparizioni televisive... Adesso poi si presenterà anche a promuovere il suo film natalizio... Ma so che dice agli autori dei vari programmi di non nominare mai il mio nome, come se fosse “la peste”. Questo mi dispiace, non è da lui, perché lui è un grande signore. E' strano. Non puoi rinnegare il passato. Quando saremo defunti, perché prima o poi sarà così, i nostri film rimarranno. Non c’è niente da fare. Perciò se è un peso te lo tieni per tutta l’eternità e se invece è una gioia forse è meglio. Infatti per me è una gioia....".

Ma De Sica frena gli entusiasmi della sua ex dolce metà cinematografica: "Io e Massimo ci siamo ritrovati e abbiamo anche fatto dei progetti futuri, ma lui per 5-6 anni ha firmato con un'altra società di produzione e quindi non possiamo lavorare insieme". "Con lui c'è stata inizialmente un po' di maretta, dovuta a un senso di competizione che io non avevo - spiega Christian durante la lezione tenuta allo Iulm di Milano (e che sarà trasmessa da Sky Cinema 1 il prossimo 15 novembre) -. Si è sentito messo da parte dalla De Laurentis rispetto a me, cosa che non era vera, e ha deciso di andarsene". Ricordando i tanti film in coppia, De Sica ha poi aggiunto di aver vissuto «momenti straordinari", caratterizzati da grande complicità. "Ho un bellissimo ricordo: siamo come Sandra Mondaini e Raimondo Vianello e forse abbiamo fatto più film di Bud Spencer e Terence Hill".

Il contributo di Christian De Sica, in esclusiva sul satellite, rivelerà al pubblico di SKY Cinema aneddoti divertenti e storie incredibili, ma anche curiosità straordinarie che hanno colorato i set dell’attore e regista romano. Il tutto arricchito da esilaranti estratti dei suoi film più divertenti, da Liquirizia, Sapore di mare, Vacanze di Natale a Vacanze in America  e Compagni di scuola, insieme alle “clip” realizzate da SKY Cinema con protagonisti i suoi più cari colleghi e amici tra cui Carlo Verdone, Isabella Rossellini, Maurizio Costanzo oltre agli affettuosi contributi della moglie Silvia Verdone e del figlio Brando che raccontano il “loro” Christian attraverso ricordi di set e di vita.

SKY Cinema invitando Christian De Sica a calarsi in questo ruolo inconsueto di “accademico della risata”, conferma l’impegno per il sostegno e la valorizzazione del cinema italiano attraverso la ricca programmazione di pellicole che hanno fatto storia, attraverso il restauro di preziosi capolavori della nostra filmografia e realizzando incontri privilegiati con personaggi simbolo del cinema italiano.

 

“Ridere all’italiana - A lezione da Christian De Sica”  in onda il 15 novembre alle 21 in esclusiva su SKY Cinema 1 e in HD.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    28 Ottobre 2009 - 19:07

    Va bene che noi italica stirpe aspettiamo i film di Natale per ridere un po', ma i film di Alberto Sordi e Totò, tanto per citare due attori di vaglia, valgono molto, molto, molto di più di quelli ripetitivi del duo Boldi e De Sica. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

blog