Cerca

La coniglietta Sarah entra nella Casa

E gli ascolti del Gf volano alle stelle

La coniglietta Sarah entra nella Casa

Due bombe sexy entrano nella Casa del Grande Fratello, e gli ascolti, manco a dirlo, volano: 5.499.000 telespettatori e il 26,80% di share, superando quindi di poco la seconda parte de "Il sangue dei vinti" su Raiuno, che ha avuto 5.281.000 ma il 21,09%. Oltre agli inquilini, anche il pubblico ha dimostrato di aver molto apprezzato l’inserimento nel cast della napoletana Sarah Nile, 24 anni, pittrice, fisioterapista e soprattutto coniglietta di Playboy. Nubile, divisa fra Milano e Napoli, occhi e capelli castani, della bilancia, laureata in massoterapia, ha un demone tatuato sul fondoschiena, fa la modella ed è stata playmate del mese nel primo numero dell'edizione italiana di Playboy.

Terminata la scuola, Sarah, a Ibiza, dove era in vacanza, incontra un ragazzo spagnolo, se ne innamora follemente e decide di raggiungerlo a Madrid. «Avevo appena finito il liceo e mi volevo creare una vita: decisi che Madrid era il posto per me». In Spagna Sarah si mantiene facendo la modella, professione che continuerà anche nel nostro paese, quando, dopo quasi 5 anni, la relazione finisce. «La storia con quel ragazzo è finita due anni fa, ma a Madrid ho passato anni stupendi: lavoravo moltissimo come modella, ho conosciuto altre culture e questo mi ha permesso di crescere come persona». Tornata in Italia, Sarah non si limita a fare l'indossatrice: si laurea in massofisioterapia («ma ancora non esercito»), dipinge e vende falsi d'autore («i miei pittori preferiti sono Klimt e Monet») e inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo. Sarah diventa 'playmate’ del mese nel primo numero dell'edizione italiana di Playboy. Essere una coniglietta la diverte molto e, tra l'altro, durante la scorsa edizione di GF è 'entrata’ nella Casa per fare una sorpresa a Gianluca il concorrente 'napoliforniano’. Sarah si dice una ragazza semplice, «legata ai valori, fedele sia in amore che in amicizia», che ha «molti, ma molti difetti», ma non ha problemi ad ammetterlo. Forse per una sua fragilità emotiva («in questo momento mi sento poco stabile»), oggi dice di volere un uomo «paziente e comprensivo», che possa darle l'equilibrio che desidera e che la sproni a superare le difficoltà. Intanto a consolarla ci pensano papà Ivan, una persona «speciale» in tutti i sensi, e mamma Patrizia, «il vero modello a cui ispirarmi». Il suo motto è un vecchio adagio partenopeo: «dicette 'o pappece vicinò a noce: damme 'o tiempo cà te spertus», una metafora che Sarah usa per dire che col tempo e la determinazione, prima o poi si riesce a fare tutto.

Insieme a Sarah, del reality show di Canale 5 da ieri sera fa parte anche Dominique La Rosa, 25 anni, occhi verdi e capelli castani, del sagittario, ha un piercing all'ombelico e il tatuaggio di un canguro sulla gamba destra. Dominique, nubile, vive a Castel del Rio (Bologna), occhi verdi e capelli castani, del sagittario, ha un piercing all'ombelico e il tatuaggio di un canguro sulla gamba destra, è assistente odontoiatra e, da quando è piccolissima, adora sciare. La prima partecipa al GF10, dice, «per avere una sorta di conferma sia nel mio cammino di vita che in quello lavorativo: essere messa alla prova e conoscere i miei limiti mi darebbe la grinta per andare avanti», la seconda motiva la sua partecipazione con un «perché no, perché non provarci?!». Si definisce una ragazza energica e grintosa, «avventurosa» e loquace, ma anche, rivela una nota della produzione, disordinata e sbadata. Vive da sola dall'età di 19 anni, nello stesso paese dove risiede anche la madre con la quale Dominique ha avuto un passato travagliato, ma ora il loro rapporto molto intimo e confidenziale: «Ha fatto mille lavori per farmi crescere bene, ma ero spesso sola e per questo ce l'avevo con lei. Poi ho capito e oggi la ringrazio. A lei dico tutto, sa tutto di me. È la mia migliore amica». Da tempo invece non vede il padre. Ha molti amici, ma solo alcune amiche sono davvero importanti. Nelle persone non sopporta la mancanza di rispetto e l'incoerenza. Pochi mesi fa si è chiusa una relazione durata tre anni con una persona con la quale ha convissuto per diverso tempo. La storia è finita ma, tra i due, è rimasto un legame importante. Il suo uomo ideale è un ragazzo simpatico e concreto: «Mi deve far ridere, ma deve saper vivere la quotidianità, combattere le piccole tensioni senza ingigantirle, deve essere un grande amico con cui fare l'amore, un confidente e un compagno di giochi». Il sogno nel cassetto di Dominique è : «Comprare una casa in campagna vicino a mia madre e poter viaggiare». Il suo motto è: «Chi non risica non rosica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog