Cerca

Rai, stop alle docufiction sui processi tv

Rizzo Nervo: ora definire le regole

Rai, stop alle docufiction sui processi tv
Il consiglio di amministrazione della Rai ha appena votato una delibera sulla sospensione delle "docu-fiction", "docu-drama", ossia ricostruzioni con attori che abbiano ad oggetto tematiche connesse a procedimenti giudiziari in corso, dando contestualmente incarico al direttore generale di elaborare una regolamentazione sistematica della materia.

Le docufiction sono state solo sospese in vista di nuove regole in merito. Lo spiega il consigliere Nino Rizzo Nervo spiegando quanto votato oggi dal Consiglio d'amministrazione della Rai in merito. “Credo che sia opportuno ed utile, al fine di evitare interpretazioni fuorvianti - sostiene il consigliere -, chiarire cosa oggi il Cda ha approvato in merito alla ricostruzione con attori di atti o vicende processuali in corso. Mentre l'ordine di servizio della direzione generale della settimana scorsa di fatto cancellava questo strumento di racconto nei programmi di approfondimento informativo, con la delibera di oggi si è deciso solo un periodo di sospensione dando incarico al direttore generale di definire al più presto insieme con i direttori di rete, gli autori, i registi e i conduttori una regolamentazione della materia”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mauro.pisoni

    16 Dicembre 2009 - 17:05

    mi perdoni salvo, ma, parimenti, io mi dovrei succhiare gli editoriali di Minzolini? Anche lui è pagato anche coi miei soldi.

    Report

    Rispondi

  • salvo76

    16 Dicembre 2009 - 17:05

    Che si parlasse di cose utili a tutti e che possa alla fine risolvere i problemi reali e non quelli elettorali!!! IN riferimento ad ANNOZERO ,SANTORO TRAVAGLIO E COMPAGNI! Abbiamo desiderio di temi utili e non di gossip e informazioni che non interessano! Nel caso si facessero una rete privata e non pubblica con i nostri SOLDI! grazie,,,

    Report

    Rispondi

  • mauro.pisoni

    16 Dicembre 2009 - 17:05

    vorrei solamente aggiungere che se intendessero chiudere il TG4 sarei comunque contro.

    Report

    Rispondi

  • mauro.pisoni

    16 Dicembre 2009 - 17:05

    Che una "democrazia" (oddio, si potrà ancora chiamare così l'italia?) debba subire queste repressioni. E attenti, perchè quando si tocca l'informazione, siamo alla frutta. Meditate.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog