Cerca

Clooney, privacy violata

Il garante dà ragione all'attore: vietato fotografarlo in villa

Clooney, privacy violata
Il Garante per la Privacy dà ragione a George Clooney definendo illecite quelle foto scattate all'attore e ai suoi ospiti (compresa Elisabetta Canalis) all'interno del giardino della sua villa di Laglio sul lago di Como, usando espedienti (come aprirsi un varco tra le siepi) per riuscire a vedere e immortalare da fuori quello che non si sarebbe potuto vedere. «Non si possono scattare e diffondere fotografie, anche di personaggi famosi, violando la riservatezza di dimore private protette alla vista esterna. Nessun problema, invece, riguardo a foto scattate in luoghi visibili al pubblico», ha stabilito infatti il Garante, con un provvedimento di cui è stato relatore Mauro Paissan, rispondendo alla segnalazione dell'attore George Clooney che lamentava la pubblicazione, da parte di alcune testate giornalistiche, di immagini che lo ritraevano con alcuni ospiti all'interno del parco della sua villa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog