Cerca

Fotografi: è morto Dennis Stock

Immortalò James Dean, creando il mito della "gioventù bruciata"

Fotografi: è morto Dennis Stock
È morto Dennis Stock, il reporter dell'agenzia Magnum che rese celebre James Dean. Il fotografo statunitense  è morto in un ospedale di Sarasota, in Florida, all'età di 81 anni, per un tumore al fegato e complicazioni varie.  Stock ha legato la sua notorietà ad un'immagine-simbolo: nel suo caso, è riuscito a immortalare il mito della gioventù bruciata, James Deanmentre passeggia con la sigaretta in bocca stretto nel cappotto in una giornata piovosa in Times Square. La foto, parte di un ampio reportage sulla vita privata di Dean, apparve su «Life» nel 1955, lo stesso anno della tragica morte in un incidente stradale dell'attore. Nelle sue foto Stock è riuscito ad evocare lo spirito dell'America attraverso memorabili e iconici ritratti delle star di Hollywood, in particolare Audrey Hepburn, Marilyn Monroe e John Wayne. Dal 1957 al 1960 realizzò ritratti vivi e personalissimi di musicisti jazz e blues: gli scatti di Louis Armstrong, Billie Holiday, Sidney Bechet, Gene Krupa e Duke Ellington gli valsero nel 1962 il primo premio al concorso internazionale di fotografia in Polonia e furono poi pubblicati nel volume "Jazz Street.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog