Cerca

Bocca asciutta per Tornatore

Al Golden Globe: niente statuetta per Baaria

Bocca asciutta per Tornatore
Battuta d’arresto al Golden Globe per “Baaria”. Il film di Tornatore candidato italiano alla statuetta dorata più importante del cinema, è rimasto a bocca asciutta, nella categoria della miglior pellicola straniera. Battuto da “Il nastro bianco” di Michael Haneke. Che ha prevalso anche sugli “Abbracci spezzati” di Pedro Almodovar.

Per “Avatar” va tutto al contrario. Non solo incassi stratosferici in tutto il mondo, ma il film James Cameron vince due Golden Globe, come miglior film e miglior regia e mette una seria ipoteca sulla prossima corsa agli Oscar. Nella categoria "commedia/musical" trionfa “Una notte da leoni” di Todd Phillips, mentre a sorpresa Robert Downey Jr., Sherlock Holmes, ha la meglio su Daniel Day-Lewis per quello che riguarda la miglior performance maschile in una commedia. Jeff Bridges conferma le attese e vince il Golden Globe per il drammatico Crazy Heart.Tra le attrici vincono Meryl Streep in “Julie & Julia” e Sandra Bullock in “The Blind Side”, mentre i migliori attori non protagonisti sono Christoph Waltz e Mo'Nique. Come previsto è “Up” di Pete Docter ad aggiudicarsi la statuetta per il miglior film d'animazione, mentre Michael Giacchino viene premiato per la miglior colonna sonora, con "The Weary Kind".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog