Cerca

Sanremo, Nino D'Angelo contro il principe

"Se vince Emanuele Filiberto, io non canto più"

Sanremo, Nino D'Angelo contro il principe
"Se vince lui, io non canto più". Il cantante napoletano Nino D’Angelo critica Emanuele Filiberto, non avendo gradito la partecipazione del principe al festival di Sanremo. Per l’artista napoletano il concorrente non ha le adeguate doti canore, "non c’azzecca niente a Sanremo. Non vincerà assolutamente. Mo’ basta essere principe per fare il cantante?".

Con riferimento alla sua partecipazione al festival, D’Angelo aggiunge: "Canto in napoletano perché‚ quest’anno il regolamento lo consente, non so se mi sottotitoleranno ma il senso della mia canzone si capisce subito dal titolo: 'Jammo ja’ significa 'Forza! Rimbocchiamoci le manichè".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlobarlini

    21 Febbraio 2010 - 04:04

    Scusate ho dimenticato di firmare "Avanti tutta Savoia" di qualche minuto fà: lo faccio ora. Carlo Barlini

    Report

    Rispondi

  • roda41

    09 Febbraio 2010 - 23:11

    se almeno,fosse fisicamente come lui,parlasse come lui....Sono napoletana,ma il cantante non entra proprio nelle mie preferenze e odio la canzone napoletana come viene cantata da certi cantanti:alle loro "lagne",preferirò,comunque canti,il principe.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    08 Febbraio 2010 - 19:07

    Nel Teatro di Sanremo non si svolgono grandi temi esistenziali di filosofia o storia dell'umanità ma solo uno spettacolo atteso da tutti che, non sia solo di musica , ma anche di folclore e di gossip artistito e pertanto,che male cè se un giovanotto,avendone le capacità, si mette in gioco a mani nude ?

    Report

    Rispondi

  • blues188

    05 Febbraio 2010 - 18:06

    WOW, non facciamoci sfuggire questa meravigliosa occasione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! W il principe!! Lunga vita a luiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    Report

    Rispondi

blog