Cerca

Grande Fratello apre le porte ai giornalisti

Questa sera nella casa entra un redattore di Wired

Grande Fratello apre le porte ai giornalisti
Per la prima volta in Italia, il Grande Fratello potrebbe aprire le porte ad un giornalista. L'indiscrezione sta girando da qualche giorno, ma sembra proprio che durante la puntata di questa sera, verrà annunciato l'ingresso di Massimiliano Ferramondo,  firma di Wired. Se si digita su Google, le informazioni che escono sul personaggio in questione sono essenziali, ma danno l'idea del soggetto.
"Comincia a vestirsi partendo dalle sneakers. Ne ha un numero imbarazzante di paia, e lo può provare. Si occupa di PLAY, la sezione di Wired sull'industria culturale dove si parla di musica, cinema, video game, fumetti, arte, e tv. In questo momento:
- è impegnato nel difficile compito di contattare rockstar per Wired;
- si divide tra decine di convegni e festival (a gennaio sarà a Bologna per il Future Film Festival);
- sta maturando la decisione di levare i fogli di giornale che utilizza al posto delle tende in cucina;
Due libri in lettura: Gargoyle di Davidson e Pastorale americana di Roth.
Pensa che invece di buttarsi a testa bassa sull'ansiogeno mutuo avrebbe dovuto informarsi meglio su cohousing".
Insomma, se il giornalista entrasse veramente, potrebbe diventare un elemento interessante all'interno della casa, in grado di animare un'edizione che a tratti sembra essere un po' fiacca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    09 Febbraio 2010 - 23:11

    Grande fratello(?)per il bene di tutti,anche di chi lo segue,facci la grazia di scomparire!

    Report

    Rispondi

  • strudel9

    08 Febbraio 2010 - 15:03

    Che pagliacciata ! Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.... Gli autori quest'anno hanno giocato sporco riuscendo , e tentando di farlo ancora, a far uscire i personaggi più importanti ed interessanti. Resteranno con un pugno di mosche,ovvero concorrenti inconsistenti. E che dire della regia....poche telecamere azionate ad arte, che sul più bello di un discorso staccano sul...nulla. L'anno scorso con SKY la trasmissione era di gran lunga più interessante,sempre in collegamento, con svariate telecamere e soprattutto "SENZA INTRALLAZZI ". Piersilvio Berlusconi, o chi per lui, dovrebbe accertarsi delle competenze delle persone cui affida un programma così utile alla sua TV. Complimenti per l' outing !

    Report

    Rispondi

blog