Cerca

Metallica, meno cari dopo Facebook

Ridotti i prezzi dei biglietti dopo una protesta dei fan

Metallica, meno cari dopo Facebook
Sembrava una campagna destinata a non sortire alcun effetto, invece i fan dei Metallica ce l’hanno fatta. Grazie a una protesta su Facebook sono riusciti ad abbassare i prezzi proibitivi dei biglietti per il concerto di maggio a Tel Aviv. La passione per il gruppo rock non ha fatto passare in secondo piano il costo del biglietto e, pur elettrizzati per l’esibizione in programma dopo dieci anni, seimila israeliani si sono uniti in pochi giorni per avanzare una richiesta comune.

Di fronte all'estendersi del fenomeno gli organizzatori si sono visti costretti a rivedere le tariffe: i posti migliori sono stati scontati da 1.200 shekel (circa 240 euro) a 990 (192 euro). Altri biglietti, che fino alla settimana scorsa costavano 900 e 600 shekel sono ora tutti in vendita al prezzo di 490. Sulla pagina di Facebook dei fan israeliani, le lamentele hanno lasciato spazio a un soddisfatto «Abbiamo vinto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog