Cerca

La Rai manda Busi in esilio

Lui si ritira dall'Isola insultando il Papa. L'azienda: escluso da tutte le trasmissioni

La Rai manda Busi in esilio
Dopo le dichiarazioni di Aldo Busi nella puntata di ieri dell'Isola dei famosi, la Rai ha deciso di escludere lo scrittore da tutte le trasmissioni. Lo annuncia una nota di Viale Mazzini.
«Il direttore di Raidue, Massimo Liofredi, sentito il direttore generale della Rai Mauro Masi - spiega la nota - ha ravvisato nel comportamento dello stesso palesi e gravi violazioni delle regole e delle disposizioni contrattuali. Pertanto, Aldo Busi verrà escluso dalla partecipazione alle prossime puntate dell'Isola dei famosi e dalle altre trasmissioni della Rai».

Aldo Busi, infatti, prima di ritirarsi dal gioco ha fatto un duro affondo contro chi critica l'omosessualità, con un esplicito riferimento al Papa: "L'omofobo è un omosessuale represso". Queste persone "sono un danno per la società".
Busi non ha risparmiato il governo e il premier Berlusconi, definito “tiranno”: "Io pago le tasse e sono orgoglioso di farlo", ha spiegato, e "se non fanno questa legge delle due aliquote al 23 e 33 per cento, del meno tasse ma per tutti a cosa è servito Berlusconi? Cosa fa?".

Aldo Busi si è ritirato dall’Isola dei famosi:
«Questo capriccio decadente che mi ha portato sull’Isola si è esaurito, non c’è più racconto tra me e i conaufraghi. Se resto rischio di vincere, perché gli italiani presi da un senso di giustizia riparatrice potrebbero portarmi in finale, mentre io voglio restare nel limbo in cui ho vissuto finora».
«Sono stato al gioco, ho regalato una pantomima dell’intellettuale, ho fatto da capro espiatorio, ora senza di me i miei compagni potranno scannarsi a dovere, dimostrare quello che sono. Parliamoci chiaro: qui ci sono persone alla canna del gas, disposte ai peggiori crimini. Gente che sta qua perché non ha un cazzo da fare a casa. Io sì, e me ne vado. Anche perché il mio è stato un capriccio estetico, mi sono incappucciato per vedere come sono gli italiani di oggi. Ora l’ho visto e posso tornare. Lo dico una volta per tutte: il paese è morto».

Nonostante l’abbandono, risuonano le ultime perle di Busi:
«Sono contento che Davide resti sull'Isola, così non rischiamo di trovarcelo in Parlamento».
«Si vede che lei è una intenditrice del "metterlo", cara Ventura (riferendosi all'auricolare). Ma me l'ha messo meglio Rossano…».
«Ventura, non c'è laguna blu che regga alla vista del suo pube nero tinto di henné…».
«Lei Simona è capace di far impazzire pure una vecchia checca stressata come me» .
«Qui tutti hanno un soprannome: io mi sono dato quello di mozzo barracula».
«Rossano dov'è? In missione o in posizione missionaria?».

Eliminata dal televoto invece Loredana Lecciso
, rimane il non famoso Davide, culturista romano già personaggio per gli appassionati di video trash.
Ma il momento cult della puntata vorrebbe essere lo sbarco - con i tacchi, ça va sans dire – sull’isola di Ivana Trump, che battibecca con l'ex marito Rubicondi, in questa edizione inviato, poi saltella sulla spiaggia, specchiandosi nei coperchi delle pentole e gridando felice: «Che bello, sono venuta in una Spa».
Tra i figli di papà, Manuela Boldi si ritira dopo una sola settimana - "Grazie a voi, qui ho riscoperto di provare delle emozioni. Ora devo ritornare alla mia Isola: la mia famiglia - e Davide Battaglia vince al televoto contro Guenda Goria per entrare dai famosi: «Ecco arrivare un altro figlio di "pu"» lo saluta la Ventura, dei Pooh insomma, come Francesco Facchinetti, altro figlioccio della conduttrice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • amarte40

    24 Marzo 2010 - 15:03

    ho letto su qualche giornale che la Ventura vuole richiamarlo in qualche trasmissione rai. Sarebbe come ammettere un grosso errore fatto da parte della Rai. il canone lo pagano le vecchiette che hanno 350 euro mensili di pensione. Non si possono dare tutti quei soldi a Persone come Busi che offendono tutti e tutto .: dalla Chiesa alla morale ecc.ecc. Meglio il principe e le gare canore dei bimbi!!!!!! Fuori i mangiasoldi che non hanno alcuna morale e che non insegnano nulla ai ns ragazzi!!

    Report

    Rispondi

  • dodicidodici

    22 Marzo 2010 - 18:06

    Io credo che ognuno a casa sua possa fare ciò che crede. Portare persone come Busi dentro le nostre case è una mancanza di rispetto da parte della RAI e dei suoi sudditi, che a parer mio sono molto più viscidi di lui, che non contenti dello stipendio lauto, pur di fare carriera, mettono a repentaglio la stabilità morale delle persone.

    Report

    Rispondi

  • violita

    21 Marzo 2010 - 14:02

    In verità, il Busi - mai seguito da me, in alcuna delle sue espressioni creative -, da quello che sento dire, è soggetto perfettamente pronosticabile. Ritengo che la RAI abbia sbagliato, in primis, trascinandolo in scena, nella speranza che facesse audience e sorvolando irresponsabilmente sulla probabilità che desse numeri non vincenti.

    Report

    Rispondi

  • leo61

    21 Marzo 2010 - 11:11

    La rai buttà fuori busi ok a offeso il papa berlusconi e la vernier ok è una tv pubblica e decide il direttore.poi giro canale e sento di pietro che da del mafioso e mandante di stragi il berlusca,poi rigiro e su current dice ke la chiesa è tutta una barzeletta.....in effetti è proprio vero l ipocrisia è il male dei nostri tempi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog