Cerca

Scompare il corpo di James Brown

La figlia: i conti non tornano

Scompare il corpo di James Brown
Panico per i familiari di James Brown. "Il corpo di mio papà è scomparso. Non ho idea di dove sia finito, ma ho bisogno di sapere dove si trova". Questo l'appello accorato della figlia del cantante, LaRhonda Pettit, al Daily Mail che solleva qualche sospetto su quello che è accaduto. Brown è morto - a 73 anni - nel 2006 ufficialmente per "infarto provocato da una polmonite". Ma ora che è stata disposta l'autopsia, ecco che il corpo non c'è più.
"Sono convinta che ci sia qualcos'altro dietro - afferma LaRhonda -. Ci sono mille sospetti sulla morte di mio padre e l'unico modo per trovare una risposta certa e definitiva è quella di riesumare il corpo e sottoporlo ad autopsia. Ancora oggi non riesco a capire come mai l'autopsia non sia mai stata effettuata". La figlia del cantante si spinge oltre affermando che vi sono diverse persone coinvolte nella morte."Che mio papà facesse uso di droghe illegali, non era un mistero. - ha detto al quotidiano America's Globe - Gli sono stati prescritti diversi antidolorifici, che credo che in qualche modo abbiano contribuito al decesso". LaRhonda Pettit è una delle 12 persone che si sono fatte vive dopo la morte di Brown, affermando di essere uno dei suoi figli illegittimi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog