Cerca

Il web va a teatro

Nasce la web tv del teatro Eliseo di Roma

Il web va a teatro
Il web entra a teatro. Nasce infatti la web Tv del teatro Eliseo di Roma: “Si tratta di un nuovo modo di comunicare il teatro - spiega Massimo Monaci, direttore del teatro Eliseo - così, attraverso l’uso delle nuove tecnologie, pensiamo di far vedere i vari momenti che concorrono alla realizzazione di uno spettacolo; da come nasce a come si realizza, passando per i provini le prove ed il backstage”.
Una sorta di “dietro le quinte” sul web, insomma: il progetto denominato Eliseo 2.0, in collaborazione con Rai Net, realizzerà un contatto diretto tra artisti e pubblico. Con un sistema di telecamere comandate in remoto e disposte negli spazi del teatro, la “web generation” sarà in grado di entrare nel “backstage segreto” della costruzione di uno spettacolo, seguendone ogni momento in diretta su internet, diventando un osservatore, ma anche partecipando attivamente attraverso finestre di dialogo e messaggi istantanei.

Il primo progetto sperimentale che sarà trasmesso dal vivo sul web è “Napoletango Lab”, work in progress che prepara lo spettacolo Napoletango, scritto e diretto da Giancarlo Sepe, coprodotto dal teatro Eliseo e dal Napoli Teatro Festival Italia, all’interno del quale lo spettacolo debutterà il 18 giugno al Teatro San Carlo di Napoli.+
Grazie a una partnership con Rai Net, è stato predisposto un canale ad hoc all’interno del portale Rai.tv e il sito www.napoletango.com dove vedere in streaming il casting, il laboratorio, gli eventi speciali.
“Questo è il primo esperimento - continua Monaci - da cui nascerà, per la prossima stagione teatrale un canale dedicato, appunto il Canale Eliseo, in partnership con Rai Net. Sarà una vera e propria tv digitale con un palinsesto che raccoglie tutte le iniziative dell’Eliseo, interviste ad attori e registi e approfondimenti”.

Sarà inoltre possibile rivedere sul podcast gli “highlights” della giornata o della settimana. Del resto, un primo significativo esperimento è andato in scena il 30 marzo: sono andati in onda sul sito www.napoletango.com i primi provini per la scelta degli attori. In sole due settimane si sono collegati al sito circa 5000 contatti da 20 diversi Paesi.
“Napoletango Lab” è quindi il primo esperimento di spettacolo totalmente aperto al pubblico. Si tratta di una sezione di ricerca e sviluppo per la quale il Teatro Eliseo ha deciso di investire forze e creatività. Trovare nuovi canali di comunicazione, nuove direzioni di sviluppo del linguaggio teatrale e del pubblico di riferimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog