Cerca

Miley Cyrus stanca di Hannah Montana

"Voglio essere come Angelina Jolie, perché è molto brava e fa sempre parti diverse"

Miley Cyrus stanca di Hannah Montana
Miley Cyrus non ne può più. L’icona della Walt Disney, interprete di Hannah Montana, dopo cinque anni passati a cantare sul set della serie che l’ha resa una delle attrici più ricche del mondo, inizia ad avere segni di cedimento: “Un po’ mi manca, è una parte della mia vita. Vorrei interpretare parti diverse, ma succede con molti attori: ti identificano con questo ruolo per esempio Robert Pattinson, la star di Twilight”. Anche se alla Cyrus Twilight "non piace per niente".

Proprio quel personaggio, oltre a fruttarle milioni di dollari, ha reso Miley nota al grande pubblico e ai cineasti. Così l’autore di best seller e sceneggiatore Nicholas Sparks ha costruito un personaggio ad hoc per lei, come protagonista di "The Last Song", film diretto da Julie Anne Robinson.

Ronnie è un’adolescente aggressiva che ha un rapporto conflittuale con il padre (Greg Kinnear): "Io e lei siamo un po’ diverse. Ronnie è così perché nessuno la capisce, anche a me succede ogni tanto, ma mi arrabbio soprattutto con quelli che mi scattano foto per strada, non i paparazzi ma le persone comuni, oggi tutti possono farlo con le loro macchinette". Nella vita, invece, ha un rapporto splendido con il padre, la star del country Billy Ray Cyrus: "Siamo molto vicini, mi ha insegnato cos'è il rispetto e mostrare agli altri che ti occupi per loro".

Sul set la star quasi diciottenne ha conosciuto l’amore, l’australiano Liam Hemsworth: "È bello lavorare con qualcuno che ami, si lavora meglio così. Non ti preoccupi degli ostacoli perché stai con qualcuno che ti capisce e poi secondo me l’amore può salvare il mondo". Ha incontrato però qualche difficoltà soprattutto nel "ritrovare la continuità emotiva fra una scena e l’altra”.

Il prossimo progetto la vedrà a fianco di Demi Moore nel remake del film francese "Lol". Sullo schermo le due attrici saranno mamma e figlia: "Lei è una donna fantastica non vedo l'ora di lavorare con lei". Poi reciterà in “Sex & the City 2”: "Amavo la serie, mi sono divertita molto sul set". Anche perché Miley ama “soprattutto se faccio qualcosa di diverso". Il suoi idolo, infatti, è Angelina Jolie perché "è molto brava e fa sempre parti diverse, ecco questo è quello che voglio fare". Eccola accontentata quindi la baby star. E addio ad Hannah Montana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ottaviome

    23 Giugno 2010 - 23:11

    Si penso sia tutta pubblicità

    Report

    Rispondi

blog