Cerca

Valeria Marini: disco di platino

Un'iniziativa per aiutare l'Aquila

Valeria Marini: disco di platino
Un premio prestigioso per la showgirl. Valeria Marini, prosperosa showgirl italiana, vince il disco di platino per il remake della canzone "Nel blu dipinto di blu".
Ieri al Vaniz Club di Avezzano (Aq), si è svolto il primo Gran Galà "Volare per l'Abruzzo", presentato dal dj Roberto Onofri e organizzato a coronamento dell'iniziativa benefica a favore della regione colpita dal terremoto. Protagonisti lo stesso Onofri, la Marini e Gianna Orrù la mamma di Valeria.

Un progetto per la ricostruzione dell'Aquila. È stato proprio durante la manifestazione che l'esplosiva Valeria è stata premiata con il Disco di Platino per il suo singolo nato da un remix di Onofri del celebre brano di Domenico Modugno. Il brano è cantato dalla showgirl con la partecipazione del coro della Croce Rossa Italiana. I proventi derivanti dalle vendite, esclusi i diritti d'autore, saranno totalmente devoluti in beneficenza per un progetto di ricostruzione a l'Aquila che la Marini seguirà personalmente.

Un record di vendite in una sola settimana. Il singolo, è venduto in allegato alla rivista "Di Piu" e commercializzato in 500mila copie. Al momento ha venduto più di 300mila copie, è stato prodotto dallo stesso Onofri e dalla madre della Marin.
La madre della Marini ha spiegato che la serata ha rappresentato un punto di partenza per un percorso che la vedrà protagonista insieme a Onofri, in giro per il mondo per raccogliere fondi a favore dell'Abruzzo: «Andremo a bussare porta a porta per raccogliere soldi e consegnarli alla struttura più bisognosa il prossimo dicembre». "Mi hanno emozionato le parole di mia madre _ ha detto la showgirl _ È un onore per me ricevere questo riconoscimento. Ma non si fa mai abbastanza. Dobbiamo fare di più. All'indomani del terremoto ho devoluto soldi a favore di un orfanotrofio di Silvi Marina, in provincia di Teramo. E ne sono stata felice. Ma _ ha concluso _ bisogna continuare».

Numerosi ospiti e un premio per la prima coppia che si sposa. Nel corso della serata sono intervenuti, il sindaco di L'Aquila, Massimo Cialente, la presidente della Croce Rossa Italiana in Abruzzo Mariateresa Lettatra e Giampaolo Celli, stilista di Celli Centro Sposi di Pavona, che ha deciso di donare l'abito nuziale alla prima coppia che si sposerà nella prima chiesa dell'Aquila ristrutturata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog