Cerca

Elton John: "Gesù era gay"

E l'Egitto annulla il concerto del 18 maggio.

Elton John: "Gesù era gay"
"Credo che Gesù avesse molta compassione, era un gay superintelligente, che ha capito i problemi dell'umanità. Gesù voleva che noi ci amassimo e perdonassimo. Non capisco cosa renda le persone così crudeli. Prova ad essere una lesbica in Medio Oriente, sarebbe meglio essere morti". E' per queste più che discutibili  e "controverse dichiarazioni contro le religioni" che il britannico Elton John non potrà cantare in Egitto il prossimo 18 maggio, come previsto.

La popstar, 63 anni, ha scatenato diverse polemiche negli ultimi mesi, dopo l'intervista pubblicata a febbraio dal magazine Parade, in cui John si raccontava ed esprimeva pareri su omosessualità, religione e celebrità.

Il sindacato dei musicisti egiziani ha deciso di non concedere al britannico la possibilità di esibirsi in un Paese arabo. Il numero uno dei sindacalisti, Mounir al-Wasimi, ha spiegato: «Come possiamo permettere che un gay, che vuole mettere al bando le religioni, rivendichi che il profeta Eissa (Gesù, ndr) era gay e fa appello ai Paesi del Medioriente alla riforma sessuale per i gay» si esibisca in Egitto.

Il cantante era già pronto a un bagno di folla. Nel 2008, il concerto negli Emirati arabi raggruppò oltre 13mila fan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    08 Maggio 2010 - 17:05

    A me fa schifo in tutte le salse anche come musicista. Certa gente, con me si morirebbero di fame,altro che lord.

    Report

    Rispondi

  • daniloilo

    04 Maggio 2010 - 10:10

    Bravo a cantare.....ma è un povero ebete.

    Report

    Rispondi

blog