Cerca

Giallo in casa Murphy

Il vedovo della giovane attrice Brittany è stato ritrovato privo di vita dalla suocera

Giallo in casa Murphy
Casa Murphy si tinge ancora una volta di giallo. Simon Monjack, vedovo dell'attrice Brittany, è stato trovato morto ieri sera nella sua casa sulle colline di Hollywood. Secondo il popolare sito Tmz.com, a trovarlo in stato d'incoscienza sarebbe stata la suocera che ha subito chiamato il 911. Inutile l'intervento dei medici. Sulla vicenda, e in particolare sulle cause del decesso, indaga la polizia di Los Angeles.

Protagonista di film come Ragazze interrotte, 8 Mile, Don't Say a Word e Crueless, la Murphy era un volto noto del cinema e del piccolo schermo. Lo scorso 20 dicembre carriera e vita sono state stroncate da un arresto cardiaco. I medici avevano subito parlato di cause "naturali". Tuttavia in molti avevano sollevato dubbi sul misterioso decesso e la polizia aveva aperto un'inchiesta sul caso. Il 21 dicembre 2009 è stata fatta l'autopsia, ma il coroner ha dichiarato di non voler rivelare nulla sulle cause della morte prima dell'esito definitivo degli esami tossicologici. Dopo circa un mese e mezzo è stato reso noto che Brittany è morta per una polmonite, che poteva essere curata, aggravata da una anemia e da un'intossicazione da farmaci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog