Cerca

Parla la signora Bongiorno. "Mike soffrì per il divorzio da Mediaset"

Ha tenuto il contratto di Sky sulla scrivania per due mesi. Aspettava una chiamata di Berlusconi

Parla la signora Bongiorno. "Mike soffrì per il divorzio da Mediaset"
Avrebbe compiuto mercoledì 26 maggio 86 anni, chissà con quale "allegria", con quale verve, con quale nuovo sketch pubblicitario o televisivo?
Questo sarà il primo compleanno senza Mike Bongiorno e, per ricordarlo, Vanity Fair uscirà domani in edicola con una lunga intervista alla signora Bongiorno, Daniela Zuccoli, l'ex stilista milanese sposata a Londra il 23 marzo 1972 e da cui Mike ebbe tre figli.
Un'intervista a tutto tondo, sicuramente meno simpatica di quella che avrebbe rilasciato il celebre conduttore della tv, ma senza dubbio interessante perché fa luce su uno dei periodi più tristi della vita professionale di Mike.
"Soffrì molto per la fine del rapporto con Mediaset - afferma la Zuccoli -. Per Mike l'amicizia era sacra e, quando aveva iniziato il suo lungo rapporto professionale con Silvio Berlusconi e le sue reti pensava che sarebbe durato per sempre. Per lui, infatti, Berlusconi non era nè il presidente del Consiglio nè il numero 1 di Mediaset: era un amico con cui avere progetti".
"Quando l’azienda ha deciso che lui non era più strategico - continua la consorte-, Mike ha tenuto il contratto di Sky fermo per due mesi sulla scrivania senza firmarlo, perchè aspettava che Silvio lo chiamasse. Ma lui non l’ha chiamato. L’ha fatto solo dopo", quando cioè il buon Mike esplicitò tutta la sua delusione da Fabio Fazio, ospite della trasmissione "Che tempo che fa".

Tuttavia, nonostante la scomparsa avvenuta l'8 settembre 2009, Daniela Zuccoli testimonia come il marito resti comunque parte attiva della televisione italiana, come sempre fatto da quando il segnale televisivo fece la sua comparsa il 3 gennaio del 1954.
Nell'intervista, infatti, la moglie di Mike parla della Fondazione Bongiorno, creata per diffondere i suoi valori tra i giovani, per aiutarli a trovare stimoli professionali e posti di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • modifica

    29 Maggio 2010 - 10:10

    intelligenza e lucidità, significa sapere quando è il momento di ritirarsi da vincenti.

    Report

    Rispondi

  • aifide

    27 Maggio 2010 - 14:02

    per pasquino69 Sei del tutto fuori rotta. Ho votato fino alle ultime elezioni sempre per il centrodestra ma solo negli ultimi tempi questi signori hanno gettato la maschera! Tu, che vedi comunisti dappertutto, non ti sei ancora ripreso dalla massiccia dosa d'oppio propagandistico-mediatico del Cavaliere & C. Il caso di Mike è la riprova della grettezza di questi signori: ti usano finchè gli servi (nel senso letterale del termine) e poi ti gettano via o, nella migliore delle ipotesi, ti....scordano! Quando ti sveglierai, ammesso che tu sia in grado di farlo, sarà troppo tardi.

    Report

    Rispondi

  • pasquino69

    27 Maggio 2010 - 11:11

    X aifide sei un poveretto piccolo comunista. Prendi spunto, come tutti quelli della tua razza, istruiti nelle frattocchie partire da un problema di un grande personaggio come MIKE, per offendere Berlusconi. Siete veramenti infimi.Vergognatevi. Se sei cosi' intelligente da dare del gretto e senza scrupoli al Cav. Berlusconi, si vede che hai una intelligenza superiore capendo il buco di bilancio, ed altro. Tu sei un pappagallo che ripete le lezioni inculcate dalle case del popolo e dal partitino che non c'e' PIU'. DOVETE BUTTARVI NEL BURRONE E SMETTERLA DI OFFENDERE GLI ITALIANI

    Report

    Rispondi

  • pasquino69

    27 Maggio 2010 - 11:11

    Come la maggior parte degli Italiani, ho voluto televisionamente a Mike Bongiorno, un grande bene, mi ha sempre fatto piacere vederlo, ascoltarlo e seguirlo. L'unico dispiacere e' che il Cav. Berlusconi, non ha avuto il coraggio, come non lo ha avuto Allemanno con la Fracci, di dire: Hai fatto il tuo tempo caro amico, rimani al nostro fianco per consigli, scelte e valori in Mediaset, ma in Video portiamo gente piu' giovane e lasciamo un po' piu' di spazio ai giovani. Ora i comunistini diranno che Berlusconi dovrebbe lasciare, data l'età, la Politica, ma se la lasciasse lui, si svuoterebbero le aule del Parlamento e del Senato anche dalla vostra parte. La Fracci poi....e' gia' in pensione da diverso tempo, che stia in pensione.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog