Cerca

"Shakespeare in Verona":

il Bardo torna a casa

"Shakespeare in Verona":
Il Bardo torna nella sua città, quella Verona che ha fatto da sfondo alla storia d’amore più conosciuta al mondo, “Romeo e Giulietta”. Scatta infatti domani la sessantesima edizione di “Shakespeare in Verona”, il festival dedicato al poeta e drammaturgo inglese, con la direzione artistica di Gianpaolo Savorelli ed in programma al Teatro Romano. La prima opera del cartellone è l’”Amleto”, per le regia di Armando Pugliese, con protagonisti Alessandro Preziosi, Franco Branciaroli e Silvio Orlando, in replica poi fino al 5 luglio.
Dal 9 fino al 13 è invece il turno di una versione originale de “Sogno di una notte di mezza estate” con la regia del grande Giorgio Albertazzi che vestirà anche i panni di uno dei protagonisti, Puck, affiancato sulla scena da quattordici attori e dieci danzatori. La nuova versione si segnala in particolare per le parti in versi che Shakespeare aveva riservato alla regina e al re, che non saranno recitate, ma cantate.
Uno speciale “Romeo e Giulietta”, proposto dal Teatro dell’Elfo con la regia di Ferdinando Bruni.
 occuperà le date dal 23 al 26 luglio. Nell’occasione verrà consegnato il tradizionale “Premio Simoni” che incoronerà l’attrice italiana Rossella Falk, per la decisione presa dalla giuria presieduta da Carlo Maria Pensa. L’ultimo appuntamento con la prosa del Bardo sarà dal 30 luglio al 2 agosto, con la messa in scena di “Pericle, principe di Tiro”, fino ad ora mai rappresentato al Teatro Romano. Dirige Paolo Valerio, protagonista sarà Daniele Pecci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog