Cerca

Addio a Vanna Brosio, conduttrice e giornalista sportiva

E' spirata durante la notte a Torino, dopo una lunga malattia

Addio a Vanna Brosio, conduttrice e giornalista sportiva
E' morta durante la notte a Torino, dopo una lunga malattia la conduttrice, cantante e giornalista sportiva Vanna Brosio.

Nata a Torino, nel 1948, la Brosio aveva esordito come fotomodella nella città di Milano, interpretando anche alcune parti in fotoromanzi e caroselli pubblicitari. Era entrata a far parte del "Clan Celentano" nel 1966, partecipando anche a numerosi spettacoli con Adriano e Don Backy. Ed è così iniziata la sua carriera da cantante dapprima e solista poi, interpretando testi scritti per lei da Jannacci, Malgioglio e Boncompagni.

Nel 1971 la versatile Vanna ha presentato la trasmissione radiofonica "Novità". Finalmente, nell'anno 1972, la televisione le ha offerto la possibilità che desiderava da tempo, quella della conduzione. Al fianco dell'attore Nino Fuscagni ha presentato la trasmissione "Adesso musica". Ed è il successo fino alla sua apparizione a fianco di Aldo Biscardi, nel "Processo del lunedì".

Sono stati anni fortunati per la Brosio che ha abbracciato anche la carriera di giornalista sportiva, firmando circa 120 articoli per il settimanale "Sorrisi e Canzoni".
Da tempo si era ritirata dal piccolo schermo per dedicarsi alla vita privata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • manu_60

    25 Giugno 2010 - 17:05

    Mi dispiace tanto, mi ricorda quando ero bambina/ragazzina, una tv diversa, piu' pulita, meno caciarona. Condoglianze alla famiglia

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    22 Giugno 2010 - 12:12

    Conobbi Vanna in una sala d'incisione, poi in sede nell'Ufficio artistico Ri-Fi Record Co. di C.so Buonos Aires, 77 dove ero impiegato 1966-68. Nel mio Ufficio o meglio di Carlo Carish, fratello di Alberto co-fondatore con G.B. Ansoldi della più grande discografica Italiana denominata RI-FI Record Co. S.P.A. con più di 50 dipendenti e quasi tutte ragazze, mentre il marito di Iva Zanicchi era il Direttore Artistico e Consigliere coadiuvato dal musicista M° G.B Martelli padre di Augusto compagno allora di Mina Mazzini. Un fratello delle manifatture Rossi di Busto Arsizio, era Presidente La Brosio incideva sotto l’etichetta " Variety " era quella con nomi big, Wilson Pickett, Areta, Franklin tutti dischi 33 o 45 giri in vinile che spesso erano importati per mancanza di materiale, causa guerra del Vietnam il vinile era base per bombe. 1968: Non sei bello, ma sei simpatico/L’amore è dappertutto 1969: Il primo giorno di primavera/Il vento suonava l'arpa (Variety, FNP-NP 10123) 1970: Le mele verdi/Proibito ricordare (Variety Bei tempi non solo perché giovane ma era periodo fecondo per la musica e gruppi. http://vincenzoaliasilcontadino.splinder.com/ http://vincenzoaliasilcontadino.ilcannocchiale.it/ http://www.facebook.com/ http://www.libero-news.it/news/436789/Addio_a_Vanna_Brosio__conduttrice_e_giornalista_sportiva_.html

    Report

    Rispondi

blog