Cerca

La Toffanin: "Sposare Pier Silvio? Non ne ho bisogno"

L'ex letterina è fidanzata da dieci anni con il figlio di Berlusconi. Il 10 giugno è nato il loro primo figlio

La Toffanin: "Sposare Pier Silvio? Non ne ho bisogno"
Momenti bellissimi e indimenticabili. Silvia Toffanin racconta a “Vanity Fair”, in edicola domani, il momento in cui è diventata mamma, il 10 giugno di quest’anno, assistita dal suo compagno Pier Silvio Berlusconi: "L'arrivo di Lorenzo Mattia non l'abbiamo programmato. Come sempre, abbiamo lasciato che il destino facesse il suo corso". Poi racconta anche che durante il parto il compagno le è stato vicino: "Mi teneva la mano. Ha tagliato il cordone ombelicale. E poi, vestito come George Clooney in E.R., ha fatto il primo bagnetto a Lorenzo Mattia".

Ma nell’intervista c’è anche spazio per parlare del rapporto con il vicepresidente di Mediaset, il quale, una sera appena arrivato a casa dopo una giornata i lavoro le ha chiesto di smettere di condurre programmi televisivi e di crescere il bambino: "Non mi piace - spiega la Toffanin - l'idea dell'imposizione. E comunque non lo accetterei mai. Rispetto le donne che lavorano a casa, spesso felici di farlo, ma io sarei frustrata. E questo malessere poi lo trasmetterei a mio figlio e al mio compagno. Andrebbe contro la mia natura indipendente".

Nonno Silvio che cosa ha detto del bambino? "Stupendo. Caspita, quanti capelli". E, a proposito del matrimonio, la bella Toffanin aggiunge: "Questo figlio corona la nostra unione più di qualsiasi foglio di carta. Non sento il bisogno di una cerimonia per sentirmi più amata. Forse il matrimonio mi spaventa perché non vorrei mai che la persona che mi sta al fianco ogni giorno fosse lì solo perché deve, ma non lo vuole. Vorrei che mi scegliesse sempre -conclude- come io scelgo lui".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marsil

    15 Settembre 2010 - 12:12

    COME SI PERMETTE LA SIGNORINA TOFFANIN DI DENIGRARE I SACRI PRINCIPI DELLA FAMIGLIA CATTOLICA, TANTO AMATI DAL "SUOCERO"? BERLUSCONI HA CREATO LA SUA FORTUNA POLITICA ERGENDOSI A PALADINO DELLA CRISTIANITA'. SE POI HA 2 DIVORZI E CENTINAIA DI AMANTI, E' IMPLICATO IN AFFARI SPORCHISSIMI E AMA CIRCONDARSI DI PUTTANE QUESTO ALLA PROSSIMA TITOLARE DEL PREMIO PULLITZER NON IMPORTA. NON IMPORTA NEMMENO A DON VERZE' (FANS DEI RICCHI E NEMICO DEI POVERI) ED A TUTTA LA GERARCHIA VATICANA, CHE NON VEDE SOLO CIO' CHE LE FA COMODO NON VEDERE, COME LA PEDOFILIA DILAGANTE NELLA CHIESA). SE NON ALTRO, LA TOFFANIN FA FINTA DI NON SAPERE CHE IL LAVORO (?) CHE FA E' FRUTTO DELLA GRAZIA BERLUSCONIANA E NON CERTO MERITO SUO. VADA A FARE LA COLF A ORE E DOPO NE RIPARLIAMO.

    Report

    Rispondi

  • petergreci

    15 Settembre 2010 - 11:11

    Sembrerebbe che sei tu che non vuoi il matrimonio col berluschin...sappi che fino a quando la tua carne sarà fresca, le coccole non ti mancheranno, quando sarai un pò su con gli anni il casus belli il berluschin lo troverà, inoltre lui è troppo impelagato con la gestione dei capitali (sub judice).Tranquilla Toffanin il matrimonio è di la da venire........alla faccia del valore della famiglia

    Report

    Rispondi

  • dontfeedtheboss

    15 Settembre 2010 - 10:10

    non potrebbe fregarmene di meno.

    Report

    Rispondi

  • yaaa

    15 Settembre 2010 - 10:10

    con un figlio e' gia ampiamente coperta ...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog