Cerca

La Dandini gioisce. Parla con me al via il 28 settembre

Rassicurazioni alla conduttrice dopo il mancato rinnovo del contratto. La presentazione lunedì agli studi De Paolis

La Dandini gioisce. Parla con me al via il 28 settembre
Sul divano della Dandini si potranno accomodare ancora gli ospiti di “Parla con Me”, già a partire da martedì 28 settembre.
Dopo le tensioni provocate dal rinvio del rinnovo del contratto, slittato alla prossima settimana per la mancanza nel Cda dei cinque esponenti del centrodestra, da Viale Mazzini sono arrivate delle importanti rassicurazioni alla conduttrice romana.

Ruffini – "Il programma della Dandini è nei piani di produzione approvati all’unanimità ed è stato negoziato con  la Sandango, la società di produzione. Martedì prossimo ci sarà il passaggio in cda e penso che verrà approvato". Così si è espresso questa mattina il direttore di Raitre, Paolo Ruffini.

Rizzo Nervo – Anche il consigliere di amministrazione della Rai Antonino Rizzo Nervo sposa la linea di Ruffini, ma non lesina frecciate all’attuale Cda.
"Credo che la Dandini andrà in onda, la trasmissione è stata già approvata a fine luglio nel piano di produzione e trasmissione. Ma è il metodo che non va bene: il contratto per Santoro fatto alla vigilia della trasmissione e il contratto della Dandini non ancora approvato danno il senso di una situazione in Rai preoccupante".

Verro –
Mette le mani avanti Antonio Verro, uno dei cinque componenti del CdA della Rai ieri assente all’assemblea.
"Il programma di Serena Dandini è storico, famoso, nel palinsesto è stato approvato. Secondo me potrebbe andare in onda. Non cade il mondo però se al limite, si rinvia di una settimana. Mi domando però perchè la Dandini dichiara che questa è la Rai peggiore di sempre? Scade anche lei quando vuole insistere a lavorare con questa azienda. La verità è che si predica bene ma si razzola male".

Presentazione –
Intanto, però, i rapporti tra la conduttrice e i vertici aziendali sembrano logori. La conferenza stampa di presentazione di Parla con me, in programma lunedì 27 alle 12, non ti terrà in Viale Mazzini, bensì negli studi De Paolis, sulla Tiburtina.
"Preferiamo stare lontani dall’azienda vista la situazione", fanno sapere dalla redazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    27 Settembre 2010 - 17:05

    ...Al maggior offerente si venda finalmente questa azienda,fonte d'assalto partitico per impossessarsi delle sue frequenze;indecenza che dura da 60anni in qua.

    Report

    Rispondi

  • aifide

    24 Settembre 2010 - 18:06

    Facile sputare nel piatto in cui si mangia: se alla signora non piace la RAI se ne vada, magari a La7 oppure a E! oppure a RED TV. Perchè gli abbonati (forzati) alla RAI debbono sorbirsi l'ennesima sinistra che fa di tutto per sputtanare il governo? Attente donne! Qualcuno ha spiegato in video come trattarvi secondo il Corano. Perchè la Dandini non chiede asilo politico alla Arabia Saudita o all'Iran? E a viale Mazzini il programma in questione è stato approvato all'unanimità? Ma il governo che fa? Sta alla finestra? E la commissione di vigilanza?

    Report

    Rispondi

blog