Cerca

Buy, Gerini, Pivetti Tutte le donne di Verdone

Viaggio tra le colleghe dell'attore e regista romano. Chi è la più amata (sul set)? / GUARDA LA GALLERY

Buy, Gerini, Pivetti Tutte le donne di Verdone
I registi e (soprattutto) gli attori non amano le donne. I secondi perché le loro colleghe possono rubare loro la scena. I primi perché quasi sempre debbono servire gli attori. Ma Verdone è una felice eccezione. Le sue primedonne hanno in scena sempre un posto privilegiato. Una di esse, Ornella Muti, l'ha voluto dichiarare al mondo intero: "Finalmente un regista italiano che ama le donne!". E subito qualcuno l'ha paragonato al francese François Truffaut, che l'amore (per Catherine Deneuve, Jeanne Moreau e Fanny Ardant) lo metteva in ogni inquadratura. Un'esagerazione. Verdone lascia molto spazio, ma si coinvolge molto raramente. E a volte il suo è un amore filiale (per la sora Lella Fabrizi in "Bianco rosso e Verdone").
Chi è in assoluto la partner più amata da Verdone?

CLAUDIA GERINI
passata alla storia per la fatidica frase "Lo famo strano" in "Viaggi di nozze", del 1995? Ma il voto scende a 5 in "Sono pazzo di Iris Blonde". Verdone, pazzo per la Gerini, si dimentica di costruirle addosso un vero film. Voto: 9... forse 10

ORNELLA MUTI ("Io e mia sorella", 1987). Sono fratelli, non fanno l'amore, ma la coppia conquista il pubblico, anche quello americano. Il voto scende a 6 per "Stasera a casa di Alice", 1990, dove non c'è una buona trovata che sostenga la storia. Voto: 8

MARGHERITA BUY ("Maledetto il giorno che t'ho incontrato", 1991). La reazione chimica tra i due è evidente anche se la sintonia è più nevrotica che erotica.
Voto: 8

LELLA FABRIZI Perchè no? I duetti tra nonna e nipote in "Bianco rosso e Verdone" (1981) sono entrati nella leggende.
Voto: 8

TIZIANA PINI Sveglia Verdone dal suo letargo sessuale in "In viaggio con papà" (1982) e lo tira a perdere in "Sette chili in sette giorni" (1986).
Voto: 7

IRINA SANPITER E' la povera moglie ossessionata dal marito pignolissimo in "Bianco rosso e Verdone" ("Magda, io ti amo, tu mi ami"). 
Voto: 7. Sarà sostituita in "Viaggi di nozze" (1995) da Veronica Pivetti (purtroppo non molto valorizzata. Voto: 6).

NATASHA HOVEY Specializzata in parti da adolescente che scombussola i quarantenni (in "Acqua e sapone", 1983, e soprattutto in "Compagni di scuola", 1988).
Voto: 7

LAURA MORANTE Con Verdone fanno la coppia in crisi in "L'amore è eterno finchè dura" (2002). Le prime scene sono esilaranti. Poi lui si perde con Stefania Rocca (voto: 6).
Voto: 7

LAURA CHIATTI Verdone le ha dato una buona occasione in "Io, loro e Lara" (2009), ma non c'è chimica tra loro. Potrebbero essere in film diversi.
Voto: 6

ELEONORA GIORGI In "Borotalco" (1982), forse è l'unica partner che Verdone non s'è scelto. Ma allora, ogni regista era costretto a scegliere la Giorgi, moglie del produttore Rizzoli.
Voto: 6

ASIA ARGENTO ("Perdiamoci di vista", 1994). E' l'incontro femminile più fallimentare dell'attore regista. La paraplegica di Asia si farebbe perdere di vista anche da un maniaco sessuale, figuriamoci da un conduttore della tv del dolore. Voto: 4

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog