Cerca

Gisele eco-eroina diventa un cartone animato

La top-model brasiliana testimonial della camapagna ecologista. Obiettivo: sensibilizzare i più piccoli.

Gisele eco-eroina diventa un cartone animato
Gisele Bundchen, top model stellare, fisico statuario e fascino da vendere, nonchè una delle modelle più ricche e pagate della storia (si parla di 100.000 euro a sfilata), ha anche un grande cuore. E' da sempre in prima linea, infatti, nelle iniziative ecologiche per le quali si batte con determinazione, sfruttando a fin di bene la sua notorietà, e non esita a fornire consigli a tutti per migliorare le abitudini quotidiane dei cittadini e salvaguardare il pianeta (basta fare un salto sul suo blog).

Già testimonial della linea di sandali "Ipanema Gisele" per Grandene da lei disegnata, dichiarò: "L'acqua è il principio di tutto, l'origine della vita, salviamo l'acqua per salvare il mondo", indossando per questo motivo, nell'immagine promozionale, un abito "liquido". Parte del ricavato della vendita delle scarpe va devuluto in beneficienza per aiutare la lotta ambientalista.

Questa volta la Bundchen, neomamma, dice la sua attraverso un canale che intende raggiungere i più piccoli: le sue gesta sono immortalate in un cartone animato "Gisele and the Green Team", in cui la modella è un'eroina che si batte insieme alle sue "sorelle" per il bene del pianeta. La Gisele cartone animato non perde un grammo della sua capacità... persuasiva.

Questa serie, creata con A2 Entertainment, è onda da febbraio 2010. L'idea degli autori è che ci sia una Gisele animata (bella almeno quanto lo è nella realtà) affiancata da quattro normalissime ragazzine col pallino dell'ecologia e con alcuni superpoteri. Guidato da Gisele il "Team Verde" combatte i nemici dell'ambiente con accessori di bellezza usati come armi, suggerendo alle giovani spettatrici consigli per salvare e conservare i beni naturali che le circondano. L'intento a monte dello spettacolo è di entusiasmare e allo stesso tempo coinvolgere i più piccoli nell'amore per l'ambiente educandoli verso un impegno che ricorderanno anche quando saranno più grandi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog