Cerca

Arriva il Natale, tempo di regali. L'idea? Una compilation

Cinque suggerimenti per una gradita sorpresa sotto l'albero. Per tutti i gusti

Arriva il Natale, tempo di regali. L'idea? Una compilation
Dubbi su cosa regalare o, perché no, regalarvi, a Natale? Optate per una bella compilation. Non sulle solite raccolte con i soliti brani che potete ascoltare in radio 24 ore al giorno. Puntate su qualcosa di originale e ricercato. Zero idee? Ecco cinque consigli.

Se ad esempio siete dei patiti della disco music più underground e spesso faticate a reperire nei negozi alcuni 12", la vostra scelta non può che ricadere su Jumpin. Trattasi della seconda delle cinque uscite denominate 'Crystal Edition' che la Harmless ha deciso di pubblicare per festeggiare i suoi primi quindici anni di attività. Dentro trovate le migliori produzioni della decade che va dal '76 al '86. Quindi, spazio ad artisti come Loleatta Holloway, Love Committee o Salsoul Orchestra. In sintesi: una doppia raccolta per ballare e ricordare, ma che è anche capace di far venire a chiunque il desiderio di appendere al soffitto della propria camera una gigante disco ball (sono cadute in disuso, si sa, ma il loro fascino resta inalterato).

Presente e 'nostalgia canaglia', invece, si fondono magicamente in Hed Kandi - Nu Disco 104, patinata collana unmixed con dentro i suoni che celebrano la disco degli anni Settanta e Ottanta attraverso canzoni nuove di zecca. Nei due cd racchiusi in lussuoso cofanetto con la solita chiusura calamitata non manca proprio nessuna delle stelle della attuale scena indie dance: si va da Tesnake (presente col suo capolavoro Coma Cat ritoccato ad arte da Treasure Fingers) al giustamente coccolato Grum passando per i nostrani Crookers e APDW. Trattandosi di un regalo, buttatevi sulla Limited Edition, questa celebra i 50 anni di Sario, l'azienda che ha creato il brand Hello Kitty. Solo così potrete apprezzare appieno il genio creativo di Jason Brooks, che per la cover ha disegnato una splendida fanciulla che indossa un vestito a pois con sopra gli inconfondibili gattini.

Non vi sentite abbastanza indie? Allora optate per Hed Kandi - The Remix 2011. Non potete sbagliare: la confezione è voluminosa, di color rosso sgargiante, e include tre compact per un weekend da urlo. In scaletta, ecco 33 brani electro & house in versione remixata o con sopra acapelle oramai divenute storiche. Aprono Alex Gaudino ed Example, chiude l'ottima Dido. Citiamo, tra gli altri, il mash-up più bello, ossia quello tra Must Be The Music di Joey Negro e Nothing But Love del 'mafioso' Axwell, e quello che proprio non convince e che vede la base di Pjanoo (Eric Prydz) abbinata al vocal di Bad Habit (ATFC & Lisa Millett).

Se amate la musica ma anche il lifestyle, un acquisto obbligato è Hed Kandi Anthems & Artwork (Lim. Ed.). Nel box trovate quattro cd con la migliore house degli ultimi 11 anni, quindi il top del top di collane come Disco Heaven, Beach House, Back To Love e Twisted Disco. Ad aprire e chiudere le danze ecco Jamiroquai e Ce Ce Rogers. In più, un libro di 100 pagine con i migliori disegni realizzati dal citato Brooks: immagini a gogò di splendide modelle, dunque, e tanta musica con la Emme maiuscola. Costa una quarantina di euro, ma sono soldi ben spesi, statene certi. 

House&Trance: la distanza tra i due generi è così notevole? A sentire One, l'anthem estivo della Swedish House Mafia, non sembrerebbe. E' proprio questo il pezzo che apre in grande stile Godskitchen Pure Trance Anthems 2011, disco che prende il nome dall'omonimo festival e porta il marchio di quella che è probabilmente la miglior casa discografica di musica dance al mondo, ovvero la New State Music. Dentro, una parata di divi della consolle (ben 60). Oltre alla citata SHM, ecco, direttamente dai piani alti della Top 100 di Dj Mag, Armin Van Buuren, Tiësto, Deadmau5 e Ferry Corsten. Non manca nessuno all'appello. E non mancano nemmeno i rifacimenti di reliquie della trance come Storm dell'omonimo progetto di Jam & Spoon, qui proposta nella versione di Sherry & Dr.Willis, o Beachball di Nalin & Kane resa ancora più magica e attuale da Joris Voorn.

Insomma, sarà senz'altro un Babbo Natale molto chic, un po' fuori dalle righe, magari senza cappello, senza barba e col ciuffo alla Tony Manero, quello che la notte del 24 deciderà di far trovare sotto l'albero uno o tutti e cinque questi piccoli gioielli musicali.

di Leonardo Filomeno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog