Cerca

Linus contro Zoo di 105, è tempo di radio-mercato

Il papà di Radio Deejay "scippa" a Marco Mazzoli tre pezzi da 90: è polemica tra le due corazzate

Linus contro Zoo di 105, è tempo di radio-mercato

Linus torna a far parlare di sé, male. Lo fa portando a compimento un progetto al quale teneva particolarmente: isolare Lo Zoo di 105, programma di gran successo, per rianimare 50 Songs del fratello Albertino, che da tempo ha ascolti imbarazzanti, specie se paragonati a quelli della concorrenza. Come? Scippando gli "ingrati" Fabio Alisei, Paolo Noise & Wender, che hanno già fatto le valigie e molto presto approderanno su Deejay Tv (ex All Music). La trattativa tra lo "zio" e il trio Alisei-Noise-Wender era in corso da tempo, dato che il loro contratto stava per scadere, solo che il padrone di casa dello Zoo Marco Mazzoli era all'oscuro di tutto.
La notizia, anticipata qualche giorno fa dal sito Radio Music Smile, fa rimbombare i fuochi d'artificio di fine anno nell'etere radiofonico del Belpaese e trova subito una conferma nelle parole dello stesso Mazzoli, che sul suo blog si è domandato, riferendosi al direttore di Deejay: "Ma dov'è finita la creatività? Dove sono finiti i Cecchetto? Astuto il vecchio senza idee, costretto a fare la spesa nel programma che denigrava. Ha sferrato l'ennesimo colpo basso, ha preferito distruggere e non combattere, ha vinto una battaglia, ma non la guerra, sa bene che tutto questo avrà l'effetto di un boomerang. Lo sa, ma per il momento è appagato".
Mazzoli, a cui auguriamo di proseguire alla grande con la sua trasmissione, conclude il post con il paragone della lucertola, alla quale è meglio tagliar la testa e non la coda, perché questa ricresce. E diventa anche più forte di prima.


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog