Cerca

Golden Globes, boom per "The social network"

Il film di Facebook trionfa e si prenota per gli Oscar. Migliori attori Colin Firth e Natalie Portman

Golden Globes, boom per "The social network"
I Golden Globes sbarcano sui social network e aggiudicano il titolo di film dell'anno a "The social network", la storia della nascita di Facebook e del suo creatore, Mark Zuckerberg. Alla stessa pellicola è andato il riconoscimento per la regia, di David Fincher, per la sceneggiatura e per la colonna sonora. Delusione per l'altro grande favorito, "Il discorso del re", a cui è andato il "Globo" solo per l'attore protagonista Colin Firth. La miglior attrice drammatica è invece Natalie Portman, per la sua interpretazione in "Black Swan". I migliori attori non protagonisti in un film drammatico sono Christian Bale e Melissa Leo, entrambi per "The Fighter". La miglior commedia è "I ragazzi stanno bene", interpretato da Julienne Moore e Annette Benning, premiata quest'ultima come miglior attrice brillante. Il miglior attore brillante è Paul Giamatti per "La versione di Barney". Non ce l'ha fatta l'italiano Luca Guadagnino, elogiato dai critici per il suo "Io sono l'amore" ma sconfitto, nella categoria dei migliori film in lingua straniera, dal danese "Un mondo migliore".

PREMI TV - Come di consuetudine, i "Golden Globes" assegnano riconoscimenti anche alle serie tv, ma in questo caso alcune sono praticamente sconosciute nel nostro Paese. Il premio come serie comedy dell'anno è però andato a un prodotto di culto anche nello Stivale come "Glee", vincitore anche per i migliori attore e attrice non protagonisti in una comedy, Chris Colfer e Jane Lynch. Miglior drama dell'anno è "Boardwalk Empire", e nella serie recita anche Steve Buscemi, premiato come miglior attore drama. La migliore attrice drama è stata eletta Katie Sagal ("Sons of anarchy"), mentre il miglior attore comedy è Jim Parsons per "The big bang theory".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog