Cerca

"Commenti sessisti", e Sky licenzia commentatore

Bufera in Gb per le critiche in diretta tv di Andy Gray contro una guardalinee (che aveva ragione)

"Commenti sessisti", e Sky licenzia commentatore
Il video aveva fatto il giro del mondo in poche ore. Lui, Andy Gray, stava commentando insieme al telecronista Richard Keys il match Wolves-Liverpool. Erano in diretta sull'emittente inglese Sky Sport. A un certo punto Gray, ex attaccante di Everton e Scozia, si è lasciato andare a commenti sessisti riferendosi a una guardalinee del match, intervenuta in una discussa azione di gioco. "Sarebbe meglio che qualcuno scendesse e le spiegasse il fuorigioco", aveva detto Keys. E Gray, credendo che il suo microfono fosse spento, aveva risposto: "Le donne non conoscono la regola del fuorigioco". Apriti cielo.

Bufera in Gran Bretagna, Sky Sport costretta a diffondere un comunicato in cui precisava di aver "fatto presente a ciascuno dei due che i loro commenti sono totalmente inaccettabili. Abbiamo affrontato la questione intraprendendo un'immediata azione disciplinare". Ed eccola, la sanzione: i due commentatori non hanno seguito, come previsto, il posticipo di Premier League tra Boston e Chelsea, e inoltre Gray è stato licenziato da commentatore tecnico di Sky Sport. Il suo contratto da due milioni di euro all'anno con l'emittente è stato rescisso: "comportamento inaccettabile e offensivo", recita la motivazione ufficiale.

Per la cronaca, nell'episodio che aveva scatenato i commenti sessisti dei due telecronisti, aveva ragione la guardalinee. La guardalinee donna.

 

Ecco il video con l'audio "incriminato"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog