Cerca

Spot Tim: Rodriguez scaricata. Arriva Bianca la "semplice"

Belen licenziata dall'azienda perché troppo controversa. Al suo posto la Balti, modella acqua e sapone / FOTO

Spot Tim: Rodriguez scaricata. Arriva Bianca la "semplice"
La Tim scarica Belen Rodriguez per la sua campagna pubblicitaria e accoglie a braccia aperte Bianca Balti. Un addio annunciato da tempo, quello tra la provocante argentina e la telco italiana: gli spot che vedevano come protagonista Belen al fianco di Christian De Sica pare che non abbiano avuto il successo sperato dall'azienda. Se a questo si somma la bufera mediatica provocata dal caso Vallettopoli e il legame sentimentale con un personaggio controverso come Fabrizio Corona, non stupisce affatto l'abbandono della Telecom.

RAGAZZA DELLA PORTA ACCANTO
- Ma chi può sostituire una bellezza così aggressiva e pericolosa come quella  di Belen? Il settore marketing dell'azienda di telefonia non deve aver avuto il minimo dubbio: dunque ecco a voi Bianca Balti. Classe 1984 e lodigiana doc; supermodella di fama internazionale ma anche sposata e madre di una bimba di quattro anni; abituata a posare nuda per riviste patinate come Playboy e Elle e pure ad affrontare salotti televisivi difficili come Victor Victoria e Chiambretti Night. Nelle sue apparizioni colpisce sempre la sua aria acqua e sapone, e il pubblico non può che ricordarla per la sua dolce semplicità. Nella trasmissione dell'irriverente Piero, aveva persino confessato che avrebbe cambiato la sua bellezza slanciata per un fisico più mediterraneo, cioè basso e con petto più grosso. Se l'obiettivo di Tim è quello di trasmettere un'immagine più affidabile, quale testimonial migliore di Bianca?

LE ALTRE SEXY-TESTIMONIAL
- In ogni caso il mondo della pubblicità - soprattutto quello della telefonia - è pieno di belle presenze: la Baldi dovrà quindi affrontare una concorrenza davvero spietata. Oltre a lei ci sarà in campo anche la splendida Madalina Diana Ghenea, rumena di 23 anni e volto di 3 Italia. Ma non bisogna dimenticare anche un'altra bellezza nostrana, tra l'altro decisamente rassicurante: stiamo parlando di Ilary Blasi, che assieme al marito Francesco Totti pubblicizza i prodotti della Vodafone. La showgirl romana sarà un osso duro per la bellezza 'semplice' di Bianca: la campagna di spot della compagnia britannica è infatti più orientata alle famiglie. Insomma, la competizione sembra decisamente agguerrita. Che vinca la più bella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giovannicuniberti

    08 Febbraio 2011 - 11:11

    Viva l'italia e, soprattutto, le Italiane..............

    Report

    Rispondi

  • montecatria

    08 Febbraio 2011 - 11:11

    non "la più bella" ma la migliore.E tra quelle in campo c'èanche Michelle Hutzinger (l'avete citata?),che oltre che bella è anche simpatica,come del resto Ilary Blasi:a fine spot si deve provare un moto di simpatia(condivisione di patos) con gl'interpreti,non una pulsione più o meno ardita.Quanto a Belen Rodriguez,niente di strano se la Rai si adegua ai gusti del Capo:legare l'asino dove vuole il padrone... è da sempre il meglio che possano fare i servi.

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    08 Febbraio 2011 - 09:09

    ritengo che la Tim abbia sbagliato spot sotto tutti i punti di vista: 1° il ruolo di Belen sexi- potevano scegliere un ruolo meno scontato. 2° l'antipatia per De Sica che è sempre troppo sbruffone ed interpreta il romanaccio ricco e gaudente 3° La colonna sonora veramente fastidiosa

    Report

    Rispondi

  • cleto arrighi

    08 Febbraio 2011 - 01:01

    i dirigenti tim,dimostrando di saper fare il loro lavoro,scaricano Belen,ormai mortalmente associata all'immagine di Fabrizio Corona(prossimo attendibile testimone di Ilda la rossa...) e conseguentemente non più digeribile dalla gran parte di telespettatori. la RAI all'opposto la invita e la strapagherà a Sanremo. ma dobbiamo continuare a pagare il balzello del canone?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog