Cerca

Vip e coppie gay, è baby boom: ora tocca a Cyntia Nixon

Christine, compagna di 'Miranda' di 'Sex and the City', ha dato alla luce Max. 'Imitati' Elton John, Rosie O'Donnell e Ricky Martin / FOTO

Vip e coppie gay, è baby boom: ora tocca a Cyntia Nixon
Fiocco azzurro tra le coppie gay dello show business. E' nato martedì 8 febbraio il figlio della star di 'Sex and the City', Cynthia Nixon, e della sua compagna Christine Marinoni. Max Ellington Nixon-Marinoni, questo il nome del piccolo, arriva a poche settimane dalla nascita del figlio di Elton John e David Furnish. Ormai una tendenza, visto che hanno allargato la famiglia, tra gli altri, anche l'attrice comica Rosie O'Donnell, la popstar Ricky Martin.

MOLTA RISERVATEZZA
- La gravidanza era stata tenuta lontana dalle telecamere e non era stata fatta trapelare alcuna notizia nemmeno sull'identità del padre "in affitto". Un rappresentante della celebrity ha riferito che il bimbo è sano e che la Marinoni si sta riprendendo in fretta. La Nixon, invece, è già madre di due bambini avuti da una precedente relazione con Danny Mozes con cui ha rotto nel 2003.

UN CAMBIAMENTO NATURALE - L'attrice viveva con Mozes quando ha incontrato la futura fidanzata ad un meeting sull'educazione. Quindi ha lasciato il compagno e ha ufficializzato con la Marinoni, e ha dichiarato: "Mi sono sempre piaciuti gli uomini, ma quando ho conosciuto lei è stato tutto spontaneo e naturale, ed io mi sento ancora me stessa nonostante il cambio di orientamento sessuale".

UNA VITA SERENA - La coppia vive a Manhattan con due dei figli di Cynthia: gli stessi avrebbero dichiarato di considerare la Marinoni come una seconda mamma. Stessa sensazione per l'attrice, che percepisce il buon rapporto tra i figli e la compagna, anche per il fatto che le due donne vivono i bambini come se fossero frutto di entrambe. Le due donne si sono fidanzate nel 2009 e sperano di sposarsi presto a New York, anche se nello Stato, per il momento, i matrimoni omosessuali sono illegali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • liberal1

    10 Febbraio 2011 - 07:07

    e Dio creò l'uomo e lo chiamò Adamo e visto che era sempre triste, da una costola di costui creò la Donna e la chiamò Eva. Egli Volle che Adamo ed Eva scopassero e mentre scopavano godevano da Matti con la conseguenza di fare i FIGLI.Ora come avete capito la natura è questa Adamo ed e Eva e non Adamo Adamo o Eva Eva poiché non possono creare. Si può essere gay si può amare un altro dello stesso sesso ma non ditemi che si può avere figli anche da madri surrogate o adottati perché la loro crescita sarà segnata, sopratutto quando capiranno che solo un uomo e una donna posso procreare. Comunque per quanto riguarda la parola creare Dio non vuole uomini o donne infelici e povere perché vuole godere appieno delle bellezze della vita che ogni essere umano può avere Lui vive in noi e noi dobbiamo essere ricchi per fargli piacere e non poveri. perché possiamo creare ogni cosa, e anche scopare intensamente tra uomo e donna sempre.Questa è la Natura Bellezza. E ringraziate Dio

    Report

    Rispondi

  • Franztradizione

    09 Febbraio 2011 - 22:10

    Terribile violenza perpetrata a bambini cui è negata la possibilità di crescere entro una FAMIGLIA NATURALE. Vittime del mondo alla rovescia costruito in decenni di follia politically correct. E pure vittime dell'acquiescenza e del silenzio di tutti.

    Report

    Rispondi

blog