Cerca

Arriva Sanremo, lotta "all'utlimo vestito" tra Rodriguez e Canalis

Non solo gossip e fidanzati ingombranti. Per il Festival le due showgirl scelgono il made in Italy, da Armani a Fendi

Arriva Sanremo, lotta "all'utlimo vestito" tra Rodriguez e Canalis
L'edizione numero 61 del Festival di Sanremo è alle porte, e all'alba del debutto della kermesse si sprecano come ogni anno le notizie e i pettegolezzi sulla manifestazione musicale. Si sa che sarà Gianni Morandi a presentarlo e si sa anche che al fianco avrà due bellone tra le più chiacchierate del momento. Da una parte Elisabetta Canalis l’eterna fidanzatina del bel George Clooney, che sembra non ne voglia sapere di sposarla, dall'altra Belen Rodriguez, che tra presunte gravidanze, sostituzioni in corso (la Tim le ha preferito Bianca Balti come testimonial) e fidanzato irruento, cavalca con disinvoltura le pagine del gossip. Tra le due sembra non corra buon sangue, la posta in gioco è alta, qui si parla dell'attenzione di tutta Italia e non solo, e così si pesano gli avvicendamenti degli spazi al millimetro, e persino quelli graditi e non dei fidanzati. Il bello di Hollywood non ci sarà, è cosa certa perché impegnato con le riprese di un film, mentre il re dei paparazzi nostrano gioca con l'indecisione, piccato dalle richieste, neanche troppo velate, di tenersi lontano dall'Ariston per lasciar vivere all'argentina il suo momento di gloria, e rilascia interviste a tutto spiano che di certo non mirano a distendere il clima durante le prove degli ultimi giorni prima del debutto. "Vorrei sbagliarmi, ma credo che abbiano chiamato Elisabetta Canalis a Sanremo sperando che George Clooney sarebbe andato a fare l'ospite. Poi hanno scoperto che l'attore non avrebbe messo piede a Sanremo ed è nato un problema. Io resto convinto che questo sarà il Festival di Belen", ha commentato proprio Corona qualche giorno fa. Che il Festival abbia inizio, dunque.

IL FESTIVAL DEL MADE IN ITALY- Oltre a quella mediatica delle dichiarazioni scomode, c’è un'altra battaglia che terrà impegnate le due primedonne nel corso delle 5 serate a tutta musica. Balleranno, si, una poi canterà, l'altra invece intervisterà le star internazionali approfittando dell'inglese approfondito al fianco dell'attore americano, ma nella lotta all'ideale elezione della più bella - e brava- del reame la parte del leone la fa la scelta degli abiti, che per l'edizione del Festival alle porte premia il made in Italy. Qui entrano in campo i grandi, anzi grandissimi nomi della moda nostrana. La Canalis indosserà abiti di Cavalli - ça va sans dire – di cui è testimonial, di Emilio Pucci, di Armani e di Versace, firma scelta per il debutto, mentre la Rodriguez, che sembra svelerà un lato meno sexy e più couture rispetto al solito, ha scelto creazioni di Alberta Ferretti, con cui aprirà la prima serata, Moschino, Fendi e Fausto Puglisi, giovane designer che ha già stregato Madonna e Jennifer Lopez.

GRANDI FIRME INTERNAZIONALI - Anche Morandi ci mette il suo e sceglie un designer tricolore, sarà Salvatore Ferragamo a curare l'immagine del presentatore, ma sul palco dell'Ariston sembra ci sarà spazio anche per due guest designer internazionali di tutto rispetto. L'Elisabetta nazionale ha condito il suo carnet di abiti esclusivi e preziosi con una creazione firmata dalla rossa inglese Vivienne Westwood, la risposta di Belen? Per il gran finale sfoggerà un Christian Dior, ma il bozzetto è ancora top secret.

di Donatella Perrone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • migpao

    11 Febbraio 2011 - 18:06

    per favore masterizzatemi quei 120 secondi in cui si tolgono l'ultimo abito, che tutto il resto non mi interessa.

    Report

    Rispondi

blog