Cerca

Rai, nessun CdA per il dopo-Masi. Petruni verso il Tg2

I vertici della tv di Stato si riuniranno il 31. Sul tavoro la nomina alle news di Raidue e il caso del dg

Rai, nessun CdA per il dopo-Masi. Petruni verso il Tg2
Non è prevista, al momento, alcuna convocazione straordinaria per il Consiglio di Amministrazione della Rai. Smentite dunque le voci di corridoio secondo cui era stata indetta, per il pomeriggio, una riunione finalizzata alla nomina del successore di Mauro Masi (come ventilava, nei giorni scorsi, un articolo de la Repubblica) alla direzione generale. I nomi in pole position per l'avvicendamento sarebbero sempre quelli di Lorenza Lei, attualmente vice dg, e di Antonio Verro, componente del CdA.

CASO TG2 - La prima convocazione resta dunque quella del 31 marzo, in cui si discuterà anche del successore di Mario Orfeo, dimessosi dalla direzione del Tg2 per passare alla guida de Il Messaggero. Potrebbe spuntarla, stando alle ultime indiscrezioni, Susanna Petruni, che in questo momento è vice direttore del Tg1. La giornalista è stata per mesi tra le papabili per la direzione della seconda rete Rai, ma la poltrona lasciata libera da Orfeo potrebbe "chiudere il cerchio". Altri candidati alla vigilia erano Gianluigi Paragone (ora uno dei vicedirettori di Raidue), Ida Colucci (inviata del Tg) e Mario De Scalzi, finora vicedirettore delle news di Raidue.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gmarcosig335

    29 Marzo 2011 - 21:09

    anche io .

    Report

    Rispondi

  • gmarcosig335

    29 Marzo 2011 - 21:09

    l'ex Direttore era un fedele finiano, mi sembra giusto dare ad una brava quota rosa giornalista una direzione in Rai. Poi se sarà brava o no lo si vedrà all'opera. Io non dò giudizi precostituiti e di sinistra o stupidi, per giudicare bisognerà attendere il suo lavoro. Auguri.

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    29 Marzo 2011 - 19:07

    a prescindere dalle beghe sull’appartenenza politica, sembra il Fli-t: tutti direttori o almeno vice e nessun impiegato d’ordine, proprio come nell’esercituzzo da operetta di GianGiuda hanno tutti la feluca da ammiraglio o il bastone da maresciallo ma mancano i fantaccini votanti. Gran discorsi d’alta strategia e poca cosa in battaglia! Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    29 Marzo 2011 - 11:11

    Ma è un sogno, sono falliti ma furbi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog