Cerca

Checco Zalone si prende tutto: tour, tv e anche il terzo film

Il nuovo fenomeno. In autunno lo show su Canale 5. A teatro imita Saviano in due ore di spettacolo ricco di musica e canzoni

Checco Zalone si prende tutto: tour, tv e anche il terzo film
Ne ha fatta di strada Checco Zalone. E tra settembre e ottobre ne farà anche nel senso letterale del termine. Sì, perché il comico pugliese girerà su e giù per lo stivale con uno show tutto da ridere. Il Checco Zalone tour, appunto.

Due ore di spettacolo ricco di canzoni e di imitazioni di una serie di personaggi presi di mira: Roberto Saviano, Modà, Antonio Cassano, e l’onnipresente Nichi Vendola. Ma anche Vasco Rossi, Carmen Consoli, i Negramaro e Jovanotti. «Mamme portate tranquillamente i vostri figli: le parolacce che dirò le sanno già», ha commentato Zalone. Che farà prima tappa a Rimini (105 Stadium, 14 settembre), quindi a Varese (Palawhirlpool, il 22), Verona (Arena, il 24), Palermo (Velodromo Rossellino, il 28) e Napoli (Arena Flegrea, 30 settembre). A ottobre il tour toccherà invece le città di Reggio Calabria, Pesaro, Firenze, Padova, Roma, Trieste, Genova, Milano, Bologna, e si chiuderà il 27 al Palaolimpico di Torino.

Giusto in tempo per riprendere fiato prima della prossima avventura: quella televisiva. A novembre infatti Checco sarà protagonista di un one man show: quattro speciali in prima serata su Canale 5 più, sembra, un “meglio di” conclusivo. L’ex comico di Zelig, affiancato da una band in studio, in ogni puntata avrà ospiti famosi amici suoi e proporrà pezzi storici e nuove imitazioni.

Una volta spenti i riflettori del piccolo schermo, si apriranno subito quelli del grande. Perché nel 2012 Checco sarà sul set di un nuovo film, diretto ancora da Gennaro Nunziante. Prodotto dalla Taodue di Pietro Valsecchi, sarà una commedia incentrata sul mondo del lavoro e sul precariato, come ha anticipato alcuni giorni fa lo stesso regista. Una coppia, quella Zalone-Nunziante, che a quanto pare funziona benissimo.

Dopo l’esordio boom di “Cado dalla nubi”, nel quale Zalone interpretava un cantante pugliese emigrato al Nord in cerca di fortuna, è notizia di ieri, infatti, che nella classifica Cinetel dei primi 10 incassi del 2011 (calcolati fino all’8 giugno), il primo film è “Che bella giornata” con più di 43 milioni di euro. Un successo che in un primo momento sembrava aver addirittura spaventato Checco. Ora, però, deve essersi ripreso, a giudicare almeno dagli impegni in agenda. Intanto, prima di buttarsi a capofitto nel lavoro, capita che lo si incontri a Milano. Di notte, in un noto locale, in compagnia di una ragazza e di un amico, con un berretto calato sulla testa, a bere e a scherzare.

di Alessandra Mori

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog