Cerca

Madonna torna a fare musica: "Sto cercando persone folli"

La diva si è stufata di pellicole, del fitness e della linea d'abbigliamento. "E' ufficiale, ho bisogno di muovermi e di tornare a sudare"

Madonna torna a fare musica: "Sto cercando persone folli"
Madonna era stanca di starsene con le mani in mano. Nel senso che voleva tornare a far musica, che la pellicola sulla quale stava lavorando, W.E., la palestra Hard Candy Fitness e la linea d'abbigliamento Material Girl, giustamente, non le bastavano. Prima di Natale l'aveva fatto sapere ai suoi cinque milioni e passa di fan su Facebook: “E’ ufficiale. Ho bisogno di muovermi. Ho bisogno di sudare. Ho bisogno di fare musica nuova! Musica che mi permetta di ballare. Sto cercando le persone più folli, più malate e più toste per collaborarci”.

La conferma arriva da Guy Oseary, il suo manager: i lavori per il nuovo album inizieranno tra meno di venti giorni, ossia a luglio, anche se dovremo aspettare il 2012 per correre nei negozi o su iTunes. Intanto una cosa è certa: i "folli" di cui parlava la ex Material Girl hanno un nome e un cognome. Infatti, ha aggiunto Guy: "Madonna ha una buona idea di quali produttori utilizzerà". Solo per un eventuale tour Oseray s'è mostrato cauto: "Sapete come funzionano queste cose, prima c'è l'album, poi si parla di tutto il resto". Per la cronaca, gli ultimi inediti di Maddy risalgono al 2009 e fanno parte del bel greatest hits Celebration: due cd con dentro l'omonimo singolo, un brano trance capace di far vibrare le pareti - non a caso la mente è Paul Oakenfold, uno dei dj più forti del mondo -, e altre due canzoni: It's So Cool e Revolver Feat. Lil Wayne, di cui è in circolazione un mediocre remix di Guetta. Sempre nel passato recente, ecco Hard Candy, datato 2008 e prodotto da pezzi da Novanta come Timbaland o Pharrell: un disco fortunatissimo (come il relativo tour) e di buona fattura, per carità, ma non all'altezza del capolavoro di due anni e mezzo prima, Confessions On A Dancefloor, una fucina di tormentoni del sabato notte, con dentro brani che non hanno nulla da invidiare a reliquie come Like A Virgin, Holiday o Vogue.

Torniamo al presente: con chi ha deciso di collaborare Madonna? Per caso con gli Swedish House Mafia, ovvero Axwell, Steve Angello e Sebastian Ingrosso, il trio che sta cambiando la dance? Pensate che scena: Louse Veronica e i tre ragazzi svedesi in studio di registrazione. O forse solo con Axwell, per una bella canzone house con una pianata da far venire la pelle d'oca. Altri possibili candidati? Magari un altro svedese come Eric Prydz, che di recente ha resuscitato Personal Jesus dei Depeche Mode con risultati più che apprezzabili, o il suo connazionale Avicii, due maghi della trance. O ancora: il genio canadese Deadmau5, che con le sue produzioni sta esplorando tutto lo scibile dell'elettonica (fa trance, electro house, dubstep etc). Di certo, il nome più scontato - e ormai inflazionato - sarebbe quello di David Guetta. Comunque le nostre sono solo ipotesi. Le possibilità sono tante. Perché si sa, Madonna è imprevedibile ma soprattutto originale. Altro che la sua cugina di nono grado...

di Leonardo Filomeno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    16 Giugno 2011 - 20:08

    Brunetta. Interessa? No,non è una bruna formato migmon. E' un mignon e basta!

    Report

    Rispondi

blog