Cerca

Saviano a La7, ora è ufficiale: 'In Rai malvisto da governo'

Lo scrittore condurrà quattro speciali sulla rete Telecom e a maggio quattro puntate di 'Vieni via con me' con Fabio Fazio

Saviano a La7, ora è ufficiale: 'In Rai malvisto da governo'
Per ora, su La7 trasloca solo Roberto Saviano. Fabio Fazio verrà con lui solo a maggio, dopo aver concluso l'impegno in Rai con Che tempo che fa. E così, tutte le 'lagne' che hanno accompagnato il disegno dei palinsesti autunnali della Rai si avviano al silenzio. Con la speranza che almeno siano contenti, ora che hanno trovato la loro isola felice. Dopo la coppia Fazio-Saviano, che riporterà infatti sulla rete di Telecom Vieni via con me, all'appello manca Michele Santoro, le cui trattative sono ancora in corso. E in ballo c'è anche la Gabanelli.

Vieni a La7 - A dare l'annuncio ufficiale è stato lo stesso scrittore, intervenuto telefonicamente giovedì mattina alla presentazione dei palinsesti di La7. La conferma è venuta poi dallo stesso vicepresidente esecutivo di Telecom Italia Media, Gianni Stella, aggiungendo che Saviano farà per la rete altri quattro speciali. Stella ha spiegato che l'autore di Gomorra, in attesa di Fazio e di Vieni via con me,  condurrà altre quattro puntate speciali, affiancato da un personaggio ancora da definire.  Una volta che poi Fazio, a maggio,  si sarà liberato dal contratto con la Rai, la coppia riproporrà Vieni via con me per altre quattro puntate. 

"Vado via perché mal sopportato dal governo" - Saviano ha giustificato il suo addio alla Rai con il fatto di sentir  "di essere malsopportato e soprattutto non amato in nessun modo da questo governo". Nella nuova rete, invece, lo scrittore è convinto di trovare "un territorio di libertà e creazione". La7 per chi ha lavorato in Rai è sempre più una terra promessa. "Per me è una nuova esperienza ed è particolarmente emozionante - ha detto in collegamento telefonico - perchè per la prima volta torno a pensare a un progetto tv e la possibilità di farlo in un luogo che penso possa essere, non solo in questo momento ma anche in futuro, un territorio di libertà e creazione". Una sensazione diversa rispetto quella di viale Mazzini. "Questo mi è molto mancato in un anno in cui in Rai mi sentivo invece di essere malsopportato e soprattutto non amato in nessun modo da questo governo - ha sostenuto -. Come se questa fosse la condizione per non parlare. Sono quindi molto contento".

Altri nomi - Saviano non è l'unico nome di rilievo dei nuovi palinsesti di La7. Ad autunno debutteranno le firme di Libero Filippo Facci e Gianluigi Nuzzi, in prima serata. Per Nuzzi è in cantiere Omissis, programma di inchieste.  Spazio anche per Benedetta Parodi con un programma di cucina.

In borsa - Telecom Italia Media in Piazza Affari passa in rialzo e guadagna il 3,02% a 0,23 euro, appena si diffonde la conferma che il programma di Roberto Saviano e di Fabio Fazio traslocherà su La7. Il settore dei media appare invece penalizzato in Piazza Affari, nel suo complesso, all'indomani delle previsioni sulla raccolta pubblicitaria nel primo semestre. Mediaset perde il 5,89%, L'Espresso il 5,64% ed Rcs il 2,06%.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • technomec2

    24 Giugno 2011 - 10:10

    era ora, speriamo che si porti ance Fazio, Santoro e Floris

    Report

    Rispondi

  • Cattif.49

    24 Giugno 2011 - 02:02

    Non c'entro proprio niente con il governo , ma ci tengo a dirti che anch'io faccio fatica a sopportarti , ti trovo noioso , supponente e ripetitivo . Fai proprio coppia perfetta con la falsa ameba Fazio . Santoro é odioso , pieno di sè , incapace di rigore intellettuale , spregiudicato ,ma almeno é un professionista intelligente e preparato . Comunque buona fortuna , guadagnati la pagnotta senza canone RAI .

    Report

    Rispondi

  • blu521

    23 Giugno 2011 - 19:07

    E per forza! Nel governo considerano mangano un eroe.

    Report

    Rispondi

  • EXCALIBUR2000

    23 Giugno 2011 - 18:06

    Gira gira un posto lo ha trovato. Ora potrà ricominciare, con Fazio, a manifestare la sua Fazio-sità. Chissà se stavolta se la prenderà ancora col Governo, corrotto e colluso con le mafie (dice lui) senza accorgersi dei grandi successi nella lotta alle mafie mai così efficace prima di questo Governo. Pensare che persino Repubblica se ne era accorta!! Ma come si fa a credere ad un tale individuo, anche supponendo che qualche volta dica la verità?? EXCALIBUR

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog