Cerca

Sanremo batte tutti

Anche gli Scherzi di Belen

Sanremo batte tutti
Sorride Bonolis. Sorride Del Noce. Sorride la Rai tutta. Il Festival di Sanremo cresce ancora: in spettacolo, musica e ascolti. E arriva persino a battere la splendida Belen Rodriguez e la sua banda di 'Scherzi a parte': più di 12 milioni e mezzo di telespettatori hanno infatti assistito alla terza serata di grande musica del Festival di Sanremo. Ieri sera la kermesse canora è stata seguita da 12.523.000 persone, con il 43,89% di share nella prima parte della serata. Nella seconda sono stati 6.312.000 con il 54,33%. Buoni gli ascolti di 'Scherzi a Parte' su Canale 5, che si sono fermati però a 4.064.000 telespettatori, con il 15,62% di share.
Ieri, a Sanremo, il picco di share di 64,48% è stato in chiusura della serata, all'una e venticinque, quando Bonolis ha annunciato i due cantanti rientrati in gara ripescati tra i sei esclusi nelle serate precedenti: passano Albano e Sal da Vinci, escono definitivamente dalla competizione Iva Zanicchi, Nicky Nicolai con Stefano di Battista, Tricarico e gli Afterhours. Il picco di spettatori è stato invece alle ventuno e cinquantacinque con 14 milioni 542 mila di spettatori.
Oltre all'ospite internazionale della serata (l'attore due volte premio Oscar Kevin Spacey, che si è esibito in un classico di Frank Sinatra, 'Fly me to the moo'), mercoledì sera hanno calcato il palco del Festival Giorgio Pasotti, che ha letto un brano di Niccolò Ammaniti nello spazio riservato alle "dediche" degli scrittori al Festival, una vivace Gabriella Pession nei panni della madrina e Thyago Alves, modello brasiliano e "bello della serata". Per quanto riguarda le esibizioni canore, ieri i big della canzone italiana hanno fatto da "padrini" alle giovani Proposte: Riccardo Cocciante, Pino Daniele, Burt Bacharach, Zucchero e i Sorapis, Lucio Dalla, Gino Paoli, Roberto Vecchioni, Ornella Vanoni, Massimo Ranieri e Lelio Luttazzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ottina

    21 Febbraio 2009 - 21:09

    Si sono dovuti portare una donna tigre nuda per fare ascolti. Forse se avessero preso un paio di le......che un altro paio di po.......tar e li avessero messi all'opera sicuramente gli spettatori sarebbero magari triplicati e forse ci sarei cascato anch'io.

    Report

    Rispondi

  • LuigiFassone

    20 Febbraio 2009 - 15:03

    Semidisgustato dalle prime due serate,iersera,dico la verità,Sanremo me lo sono gustato. Perchè di battute ultralicenziose e scenette tristi dei gay discriminati ne ho fin sopra i capelli,anche se declamate da un lunghissimo e incontenibile Benigni. Le canzoni nuove e anche belle ci sono ? Boh !.Alla serata finale,se avròla pazienza di resistere,mi munirò della lanterna di Diogene,mi faciliterà il compito. Aggiungo che per Bonolis faccio rispettosa marcia indietro,iersera è stato bravo. A parte gli "invitati" (a cominciare da Zucchero per finire alla Vanoni) secondo me il miglior cantante resta la "spalla" di Bonolis,Luca Laurenti .

    Report

    Rispondi

  • herbavoliox

    20 Febbraio 2009 - 15:03

    Spero che Bonolis col compenso ce si becca si faccia un recupero scolatico che comprenda le lingue. Vergognoso pagare così uno che non spiaccica nulla di inglese. Mi è sembrato gasato, troppo pieno di sè e poco spazio alle donne come al solito... Cavoli son più intelligenti e stanno sempre dietro le quinte, donne graffiate e prendeteVi il posto che vi compete.

    Report

    Rispondi

blog