Cerca

Valido l'accordo Lei-Santoro: Michele fuori da Rai (per ora)

Secondo il Collegio sindacale l'intesa era di competenza del dg. Cosa fare il teletribuno? Rientrerà come un collaboratore esterno?

Valido l'accordo Lei-Santoro: Michele fuori da Rai (per ora)
Il Collegio sindacale della Rai ha stabilito che le modalità con cui è stato concluso, nei primi giorni di giugno, l'accordo tra il dg Lorenza Lei e il conduttore Michele Santoro sono valide. Il collegio dei sindaci dell’azienda di viale Mazzini ha ritenuto che la competenza fosse effettivamente del direttore generale, e quindi l'intesa sottoscritta una manciata di settimane fa è da intendersi esecutiva.

I punti - L’intesa verteva due aspetti: la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro e l’incentivazione all’uscita. Significa quindi che Santoro ha chiuso il rapporto di lavoro subordinato con la Rai, con il profumato riconoscimento - due anni di incentivazione - che è stato concordato per l’uscita.

Il giallo - C'era molta attesa per il parere del collegio dei sindaci, chiamati in causa con un ordine del giorno che era stato presentato dal consigliere Rodolfo De Laurentiis e che aveva poi visto concordi anche gli altri consiglieri di minoranza, con il presidente Garimberti che aveva formalizzato l’istanza. Adesso l’interrogativo verte su un altro aspetto: l’intesa diceva anche che tra la Rai e Santoro in futuro sarebbero state previste altre forme di collaborazione. Quando sarebbero operative, ovvero già da subito - per la stagione autunnale - la Rai potrebbe chiedere al conduttore un programma tipo 'Annozero' oppure avverrà più avanti nel tempo? E Santoro stesso quanto è intenzionato ad attendere che quelle parole si traducano in fatti?

Approvato Che tempo che fa - Secondo quanto si è appreso, inoltre, il Cda della Rai avrebbe approvato a maggioranza il contratto di Fabio Fazio per la trasmissione Che tempo che fa. Il voto è stato a maggioranza. Si è astenuto il consigliere Antonio Verro e ha votato contro Giovanni Bianchi Clerici. Nel contratto è prevista una deroga alla clausola di esclusiva, un cavillo che permetterà a Fazio di andare su La7 con la trasmissione Vieni via con me. La deroga, però, è valida soltanto per maggio 2012 e non per l'intero triennio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lillignocchi1

    29 Ottobre 2011 - 21:09

    Fuori dalla RAI, non per ora ma........... PER SEMPRE!!!!!!!!!!!!!!!! Ne facciamo volentieri a meno!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • alvit

    08 Luglio 2011 - 08:08

    già che stavano facendo il repulisti degli sciocchi sinistroidi spara fango, perchè non hanno preso la palla al balzo e non hanno tolto il sorrisetto beffardo a quel falso di fazioso fazio? Pubblicateci l'importo che questo giullare del partito incassa, assieme alla tappa che sa di tappo, colei che ha litigato con tutti i sindaci d'Italia, per aver fatto i marciapiedi troppo alti e lei, povera nana, ci tocca con il k@@o. Alla RAI ci hanno stufato, in questo periodo di afa e di serate umide e deleterie, mi dicono che stanno riproponendo programmi che fanno star male i telespettatori. Negli ospizi i vecchietti muoiono di noia, solo l'istriano komunistoide, si diverte alla tastiera del computer. I bravi komunistini passano le serate ai giardinetti a prendere le zanzare, ogni 100 il partitino regala una bandierina con la falce e il martello e un biglietto per la prossima manifestazione contro il Cav. Boicottiamo il fazioso con il sorrisino ebete.

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    08 Luglio 2011 - 07:07

    Ancora Santoro! Perchè non lo assumete alla vostra testata e così è la volta buona che non vi leggo più?

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    07 Luglio 2011 - 21:09

    Esclusiva vuol dire che una cosa, una persona, un oggetto, è solitamente per quella persona, ditta o gruppo.Ma per la Rai no, per la Rai l'esclusiva è, "per noi ma anche no" Liberiamoci anche di Fazio e della sua esclusiva"!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog