Cerca

Gabanelli vince. Torna Report: la Rai assicura la tutela legale

Il Cda della rete pubblica ha dato il via libera alla copertura legale della trasmissione di Rai Tre, che torna in autunno

Gabanelli vince. Torna Report: la Rai assicura la tutela legale
E che Report sia. Nonostante lo spettro del bavaglio ventilato da mesi, alla fine il cda Rai ha concesso la tutela legale per il programma di Milena Gabanelli, che dunque tornerà regolarmente in onda a settembre sul terzo canale della rete pubblica. A quanto si apprende, il contratto per la prossima edizione della trasmissione è stato approvato con la maggioranza. Risolta quindi la questione relativa alla copertura legale di Report: il consiglio ha quindi  accettato la clausola temporanea della 'manleva' proposta dalla Gabanelli, cioè con l'impegno da parte della Rai di rispondere di eventuali cause per danni ma solo a certe condizioni.

Gabanelli: "Di questi tempi un'ovvietà è una rivoluzione" -
"Se vuoi fare un programma del genere non c'è altra strada - ha commentato a caldo la giornalista Milena Gabanelli - . Anche se di questi tempi una ovvietà sembra un gesto rivoluzionario". "Del resto - aggiunge - pure noi siamo considerati dei sovversivi nonostante facciamo solo il nostro mestiere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    08 Marzo 2012 - 14:02

    Possono dire tutte le fesserie che vogliono e i risarcimenti che dovranno dare saranno a carico dei contribuenti.

    Report

    Rispondi

  • Liberovero

    29 Luglio 2011 - 14:02

    La Gabanelli e Report sono stati oggetto di decine di querele e di cause per risarcimento danni per presunta diffamazione senza che mai un fatto diffamatorio è stato accertato. Il che sta a significare che tutto ciò che quella che Lei definisce "pseudogiornalista" ha sempre raccontato e riferito fatti veri e come tali non diffamatori. La tutela legale serve a NOI cittadini affinchè la Gabanelli possa continuare a fare il suo mestiere di giornalista che è quello di raccontare i FATTI e non di nsconderli o mistificarli, questo sì mestiere di pseudogiornalisti che invece di servire l'opinione pubblica servono il padrone di turno. Cordialità.

    Report

    Rispondi

  • Croceg

    29 Luglio 2011 - 13:01

    Ma, chi aiuta questa pseudo-giornalist RAI? Incompetente e faziosa aveva bisogno della tutela legale della Rai per raccontare falsità e stupidaggini. Bah..."ed io pago...." diceva il buon Totò.

    Report

    Rispondi

  • doblone

    29 Luglio 2011 - 13:01

    Anchio vorrei essere amico di un bancario,così potrei chiedergli dei soldi,tanto hanno un fondo che copre eventuali errori

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog