Cerca

Ultima notte della Winehouse "1.200 euro in coca e crack"

Parla il pusher che ha visto Amy la sera del 22 luglio. "Mi ha baciato sulla guancia e mi ha detto: è l'ultima volta che ci vediamo"

Ultima notte della Winehouse "1.200 euro in coca e crack"
L'ultima notte Amy Winehouse l'ha passata circondata dalle droghe. Se sia stato per togliersi l'ultimo sfizio oppure per suicidarsi, lo si capirà col tempo. Per ora, c'è la versione del pusher che ha venduto 1.200 sterline di roba alla cantante inglese trovata morta in casa sua nove giorni fa: "Cocaina, crack ed eroina". Tony Azzopardi, il presunto spacciatore di Londra, sarà interrogato oggi dalla polizia. Secondo il Mailonline, il 56enne avrebbe ammesso di aver aiutato la cantante ad acquistare le sostanze stupefacenti nelle prime ore del 23 luglio, poche ore prima che il cadavere della 27enne fosse ritrovato nel suo appartamento di Camden Square. A mettere in contatto Azzopardi con la Winehouse, sarebbe stato l'ex marito di lei Blake Fielder-Civi. L'uomo ha raccontato al quotidiano di aver incontrato la cantante in un taxi vicino al pub The Eagle, verso le 23.30 del 22 luglio. In precedenza, diverse persone avevano affermato invece di aver visto Amy fuori dal Good Mixer Bar, a Camden. Secondo Azzopardi, la cantante prima di rientrare in casa l'avrebbe salutato baciandolo sulla guancia e sussurandogli: "Questa è l'ultima volta che mi vedrai". Triste presagio o promessa fatta consapevolmente? "Voglio aiutare la famiglia di Amy a trovare la verità", ha spiegato il pusher. Per ora, la sua è solo una delle tante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emilioq

    02 Agosto 2011 - 07:07

    Nessuna pietà per chi ha un così alto disprezzo per la vita!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • ADM

    01 Agosto 2011 - 19:07

    sembra che Amy, poco tempo prima della sua morte, avesse intenzione di adottare una bimba di colore delle Hawai per cambiare drasticamente la propria vita. Demone alla Dostoevskiy o angelo dalle ali spiumate?

    Report

    Rispondi

  • raucher

    01 Agosto 2011 - 18:06

    troppo facili per gente disutile.

    Report

    Rispondi

blog