Cerca

Milla Jovovich, una bellezza per la Campari

Dal set dei "Tre moschettieri" al calendario sexy 2012: l'attrice ucraina sarà testimonial al posto di Benicio del Toro

Milla Jovovich, una bellezza per la Campari
Per un Benicio che va una Milla che arriva. Sarebbero contenti alle Pari Opportunità di un’alternanza che vede avvicendarsi sex symbol testosteronici  hollywoodiani a super top e bellezze da togliere il fiato. Con l’estate che avanza già si viaggia con la mente alla fine dell’anno. Chi scandirà i dodici mesi del 2012? Il valzer di volti noti e aspiranti tali e super bellezze  dai fisici prorompenti è alle porte, tra qualche settimana non si parlerà d’altro, ma Campari ha giocato d’anticipo e ha servito su un piatto d’argento il nome che interpreterà il nuovo calendario. Archiviato Benicio del Toro il bello e dannato,  sarà Milla Jovovich a rappresentare il marchio per tutti i 12 mesi del 2012. Ex modella dagli occhi di ghiaccio (lanciata neanche adolescente da Richard Avedon)e  attrice affermata – in curriculum anche Giovanna D’arco, Il Quinto elemento   e tutta la saga di Resident Evil - la Jovovich sembra decisa a far dimenticare chi l’ha preceduta.

Una carrellata di sex symbol - Prima di lei l’attore portoricano Benicio del Toro- per la verità unico uomo scelto come testimonial nella storia del marchio- fotografato da Michael  Comte,  ma anche la conturbante Jessica Alba immortalata dal guru della fotografia Mario Testino, l’ex Bond girl Olga Kurylenko, Eva Mendez protagonista di una fiaba sexy, l’esplosiva Salma Hayek, Elena Rosenkova e via con una sfilza di bellezze. Ce la farà la Jovovich a scalzare i predecessori?  Tredicesima protagonista del calendario Campari l’attrice,  che attualmente è impegnata a promuovere la sua ultima fatica, la versione in 3d del film “I tre moschettieri” in uscita a settembre, ha posato proprio nei giorni scorsi  per l’obiettivo dell’irriverente fotografo francese Dimitri Daniloff- genio della fotografia mista ad effetti computerizzati -  ed è pronta a giurare che le dodici immagini, ovviamente sexy,  sapranno stupire e addirittura far riflettere. Nell’ Olimpo dei calendari di lusso – a contendersi il titolo di più amato il celebre Calendario Pirelli e pochissimi altri - quello firmato Campari è certamente uno dei più ambiti complice anche la tiratura limitata. Realizzato, come da tradizione,  in sole 9999 copie, sono pochissimi i fortunati che riescono a mettere le mani su questo piccolo lusso, per gli altri la magra,seppur sexy, consolazione della versione web.

di Donatella Perrone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog