Cerca

Animalisti contro la Pellegrini "Al Palio non doveva andare"

Striscioni e cartelli contro la campionessa davanti alla piscina di Verona: "Si è resa complice delle violenze inflitte agli animali"

Animalisti contro la Pellegrini "Al Palio non doveva andare"
E' proprio il caso di dire che Federica Pellegrini è affondata nell'occhio del ciclone. Non basta l'incessante spettegolamento sulla sua vita, gli amori e annessi itinerari vacanzieri: ora, Fede deve vedersela anche con i militanti dell'associazione "100% animalisti". Contro di lei, sono stati infatti affissi davanti alla piscina Conti di Verona - dove la campionessa tiene gli allenamenti - striscioni e cartelli di tono assai diverso rispetto a quelli sbandierati alle gare. Fede paga un prezzo amaro per l'essersi fatta 'pizzicare' tra gli spalti del Palio di Siena: il punto non è che era con Pippo Magnini e non con i genitori (aveva infatti dichiarato che avrebbe trascorso le vacanze da single con mammà e papà), ma che assistendo all'evento "si è resa complice delle violenze inflitte agli animali", spiegano gli autori del gesto contestatorio.

Il Palio 
"Non contenta di far parlare le cronache rosa per i suoi amorazzi estivi, non ha trovato di meglio che presenziare al Palio di Siena - scrivono i militanti in un comunicato -. La sua presenza ha un valore ben diverso da quella delle migliaia di babbei semplici turisti. Essendo un personaggio noto legittima e pubblicizza il peggiore di questi eventi in Italia nel quale sono morti circa 50 cavalli nel corso degli anni. Con questo comportamento si rende complice delle violenze inflitte agli animali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franco_u.

    22 Agosto 2011 - 02:02

    Leggo su Libero un articolo che tra l'altro scrive: <<Piangiamo ogni cavallo ferito o morto...piangiamo ogni violenza commessa sugli animali sempre e in ogni sua forma ...PERO' ... PERO'... ANIMALISTI TALEBANI NON VI AZZARDATE A FIATARE ...CI avete stufato (plurale maiestatis.. )... Ci mancavano le vostre battaglie matte... Non vi azzardate a disturbare le varie sagre della trippa...>> che, appunto, giustamente paragona ai vari pali... che altro non sono che sagre paesane mascherate dal pomposo "Rievocazioni storiche". Prosegue l'acuta giornalista autrice del "pezzo"...<< Amiamo gli animali e li rispetteremo sempre ( SI... Si VEDE...!!)...a proposito sapevate che Federica ha una libellula tatuata...>> Chissà se la campionessa, dopo essersi fatta fotografare sotto i prosciutti, in segno di scherno verso gli animalisti, si farà tatuare anche un bel prosciutto in qualche parte del corpo...!! Come segno di amore e rispetto per i prosciutti.

    Report

    Rispondi

  • franco_u.

    20 Agosto 2011 - 14:02

    Ma piantatela con questi insulti "animali", "rompicoglioni" (sapeste quanto li rompete voi ), "cervello annebbiato" (voi invece...),"figli di papà"... e altre cazzate; ma non avete obiezioni serie se non le avete tacete burini!

    Report

    Rispondi

  • 44carlomaria

    20 Agosto 2011 - 11:11

    Finiamola con questi STI. Sono animali e agiscono per legittima difesa. Chiudiamoli allo zoo e portiamo loro le noccioline. Se preferiscono uso un detto livornese: andate a farvelo stroncare nel '23. Asvedommia

    Report

    Rispondi

  • mimmo sagnella

    20 Agosto 2011 - 09:09

    Ma è possibile che tutti questi " ISTI " non hanno nient'altro da fare che stare a rompere i coglioni da mattina a sera, e anche la notte? Pacifisti,animalisti,no-tavisti, no-globalisti, sapete dirci chi vi da' da mangiare, visto che il vostro lavoro e quello di non fare niente?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog