Cerca

Lady Gaga si regala un Natale da Barney's

Il luxury store chiama la popstar per decorare il quinto piano in occasione delle feste. Altro che palline e cori...

Lady Gaga si regala un Natale da Barney's
L’estate non è ancora finita, le temperature sono alle stelle, ma c’è chi già pensa all’inverno e alle prossime festività. A New York il prossimo Natale sarà firmato da Lady Gaga, almeno da Barney’s.  L’imponente luxury store ha infatti ingaggiato la pop star per festeggiare al meglio la fine dell’anno e dare un colpo di spugna alle tradizioni, condendole con ironia e una manciata di provocazione.
Scalzato il caro vecchio Babbo Natale sarà Lady Gaga ad occupare il quinto piano dell’imponente edificio di Madison Avenue, per la prima volta dedicato per intero allo sviluppo di un tema  per le festività. Qui, prenderà vita, durante il periodo natalizio, il “Gaga’s Workshop”, un mondo  in versione holidays,  ideato e sviluppato d alla celebrità.

Un team di visionari
- La pop star è già a lavoro insieme ad un team di estrosi e visionari collaboratori. Con lei infatti collaboreranno al progetto - che prenderà vita a partire dalla seconda metà di novembre- Eli Sun Eli Sudbrack e Christophe Hamaide Pierson della Assume Vivid Astro Focus, e il direttore creativo di  Mugler, Nicola Formichetti , direttore artistico e amico di Lady Germanotta.  Altro che palline, festoni e fiocchi rossi, in barba alle più classiche tradizioni il workshop si preannuncia high-fashion. Il team di creativi ha preparato una serie di oggetti a tema, di regali e di decorazioni –senza risparmiare il packaging e ovviamente le vetrine del negozio- in edizione limitata da vendere durante le feste.

Fenomeno culturale - “Lady Gaga è un raro fenomeno culturale, non solo per il suo eccezionale talento di cantante, autrice e performer, ma anche per il suo sostegno alla parità e all’individualità e il suo status di fashion icon, lavorare con lei a questo innovativo progetto per creare il più grande e assoluto spazio atema è elettrizzante”ha commentato Mark Lee, CEO di Barney’s new York, “ come punto di riferimento di New York abbiamo voluto celebrare Lady Gaga come newyorkese e il suo incredibile talento”.
Tempo di crisi, quindi, per Babbo Natale.  Per i patiti di renne e decorazioni tradizionali una sola consolazione alla malinconia da addobbo: Barney’s devolverà il  25% del ricavato in opere di beneficenza indicate da Lady Gaga.

di Donatella Perrone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog