Cerca

Kermesse, successo per Carnage senza il ricercato Polanski

Standing ovation per il film di Roman ma lui a Venezia è assente per i noti problemi con la giustizia

Kermesse, successo per Carnage senza il ricercato Polanski
Standing ovation per Carnage nella seconda giornata della Mostra del Cinema di Venezia. La proiezione del film a giornalisti e critici, nella Sala Darsena del Lido di Venezia, è stata punteggiata da applausi a scena aperta e risate. Il gradimento dei giornalisti è culminato in lungo applauso finale. Una degna ricompensa per un'amara assenza, quella di Roman Polanski, lontano dalla kermesse per i noti problemi con la giustizia.

La trama - Magistralmente interpretato da Jodie Foster, Kate Winslet, Christoph Waltz e John C. Reilly, il film racconta l'incontro-scontro tra due coppie newyorkesi dopo una lite tra i loro figli. Un confronto serrato sul litigio che sfocia nel totale caos psicologico dei quattro protagonisti: più si procede nelle discussioni, più i personaggi si comportano in modo bizzarro e violento, sviscerando istinti misogini, pregiudizi razziali e quant'altro. Il film, basato sull'opera teatrale Il dio della carneficina di Yasmina Reza (autrice insieme a Polanski della sceneggiatura) uscirà nelle sale italiane il 16 settembre distribuito da Medusa. Il film è ambientato a New York ma la sceneggiatura si svolge completamente all'interno dell'appartamento di una delle due coppie. Questo particolare ha permesso che le riprese venissero effettuate interamente a Parigi dato che Roman Polanski non può rientrare negli Usa.

Problemi con la giustizia - Carnage è il film con cui Roman Polanski è tornato a lavorare dopo la vicenda giudiziaria che l'ha travolto. Accusato di avere avuto una relazione sessuale con una minorenne, 33 anni fa in casa di Jack Nicholson in America, nel 2009 (su mandato della giustizia Usa) fu arrestato in Svizzera. Dieci mesi dopo, la revoca degli arresti domiciliari. L' Italia ha un accordo di estradizione con gli Usa: Polanski alla Mostra di Venezia non ci sarà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog