Cerca

Vasco Rossi ancora ricoverato "Sereni, vincerò il batterio"

La portavoce Sachs: "Non si tratta di nulla di preoccupante, solo terapie di routine". Il rocker su Facebook: "Niente di incurabile"

Vasco Rossi ancora ricoverato "Sereni, vincerò il batterio"
Vasco Rossi torna in clinica: da martedì è nuovamente ricoverato a Villalba, la struttura dove è rimasto quasi un mese a luglio per i postumi di una frattura a una costola. Secondo la storica portavoce Tania Sachs non si tratta di nulla di preoccupante: "Si tratta solo di terapie di routine, già previste e già comunicate".

"Il batterio morirà" - La scelta di restare in clinica, ha aggiunto la portavoce, "dipende da un fatto di comodità per evitare di fare avanti e indietro da Zocca". Nelle ultime settimane l'equipe di medici che segue Vasco gli aveva imposto un riposo assoluto di due mesi, facendo saltare gli ultimi quattro concerti del tour e mettendo in fortissimo dubbio la presenza del cantante a Venezia per la presentazione del documentario autobiografico Questa vita qua. Soltanto mercoledì sera su Facebook Vasco aveva rassicurato i suoi fan: "E' tutto sotto controllo. Niente di incurabile...a differenza dei mali del nostro Paese! Sei settimane di terapia molto potente per debellare il batterio killer! Ma alla fine...sarà lui a morire!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • supergiaf

    02 Settembre 2011 - 01:01

    Secondo me il buon Vasco ha un tumore ai polmoni.Non mi convincono tutti questi ricoveri per problemi polmonari a meno che non abbia un enfisema o sia un bronchitico cronico.

    Report

    Rispondi

blog