Cerca

David Guetta fa ballare ancora Un consiglio: più coraggio

Nuovo album per il dj superstar francese. Tra collaborazioni d'oro e collaborazioni di prestigio, tutto perfetto. Però...

David Guetta fa ballare ancora Un consiglio: più coraggio
Dovevate esserci ad Ibiza per capire la portata del fenomeno Cathy & David Guetta. Dovevate provare a girare l'isola in lungo e in largo, salvo poi tornarvene a casa con le pive nel sacco, per cercare di entrare al Pacha quando c'era il suo show, che ancora registra sold out, manco fosse un concerto dei Metallica o degli Iron Maiden. Dovevate visitare una delle tre boutique che i coniugi possiedono sull'isola per rendervi conto che il loro brand, F*** Me I'm Famous, diventa ogni giorno più forte e che sì, certe volte è proprio vero che dietro un grande uomo c'è una grande donna. In questo caso la grande donna - in tutti i sensi, viste le sue fattezze giunoniche - è  proprio Cathy Guetta, anima operativa del succitato marchio. Mente, per dirne una, di iniziative come Fly Me I'm Famous, ovvero la presentazione della compilation F*** Me I'm Famous - Ibiza Mix '11 su un volo di linea della Vueling: da Parigi a Ibiza, un invito al ballo a 9000 metri d'altezza, roba che sarà stato impossibile tenere le cinture allacciate. Ma soprattutto una donna che è il deus ex machina di un mondo le cui fondamenta sono i ritmi sincopati della dance. Gli stessi che dominano nei singoli che il maritino sforna a getto continuo, quasi a ricalcare le gesta dell'instancabile Lady Gaga. Alcuni di questi sono contenuti nel nuovissimo Nothing But The Beat, che arriva dopo milioni e milioni di copie vendute con i lavori precedenti e due Grammy vinti. Il disco, che è doppio, già fa l'aquila su iTunes, nonostante sia uscito solo qualche giorno fa.

Che collaborazioni - In Vocal Album c'è il David Guetta che tutti conosciamo: bello tamarro e con in mano smash hit coi fiocchi come Where Them Girls At (feat. Nicki Minaj & Flo Rida) o Little Bad Girl (feat. Taio Cruz & Ludacris), in cui è fortissima l'influenza della Swedish House Mafia. Ed è sempre in questa veste che il dj propone future hit come la solida Turn Me On (ancora con la brava Minaj) o I'm A Machine ft. Cri$tyle, che ha un cantato un po' in stile Rihanna. Due canzoni un denominatore comune: tastiere che profumano d'Europa e ritornelli che non si scordano. Proprio come nell'ottima Night Of Your Life, d'impatto devastante, elettronica al punto giusto e con un inciso massivo come quello di Jennifer Hudson, anche lei un po' sui passi della citata Rihanna ma anche di Beyoncé. Dall'altra parte, sempre nel primo cd, c'è spazio per il Guetta che a noi piace di più, quello capace di sfornare pezzi easy e al contempo ricercati. C'è il "dj delle star" che si diverte con gli astri del music biz come Timbaland (nella pirotecnica I Just Wanna F*ck) e con un folle amico, Will.i.am  (Nothing Really Matters non è male, anche se pare un singolo dei The Bep senza Fergie & soci). Ma c'è soprattutto l'artista che può fare marameo a molti; questo grazie alla rock-dance positiva della bellissima Repeat (feat. Jessie J), alla electro-house della pregevole Titanium, dove la voce di Sia, così potente e limpida, svetta su una chitarra un po' sulla falsariga di quella di Every Breath You Take dei Police, quindi anche di I'll Be Missing You by Puff Daddy, e, dulcis in fundo, alla dolce e luminosa Without U, interpretata da un insuperabile Usher.

L'altra faccia - Electronic Album, invece, riesce a far muovere fino all'alba ed è, in parte, un tributo discreto ma sentito all'elettronica dei Daft Punk, specie se parliamo di tracce come l'adrenalinica e ghiacciata Glascow ma anche di Lunar, Metro Music, The Alphabeat e Toy Story, dove con il vocoder il dj parigino ci va giù duro. Qui i guest in passerella sono colleghi giovanissimi ma di gran talento come Afrojack e Avicii. In conclusione: Nothing But The Beat non sbalordisce più di tanto in fatto di sonorità, ma resta un lavoro di stra-livello e all'altezza del precedente One Love. E' furbo, double face, fatto per essere ascoltato e ballato ovunque. In ogni caso, vista la frenesia con cui produce, nel prossimo disco - suo o per eventuali U2 etc - Guetta dovrebbe trovare il coraggio puntare su qualcosa di diverso e spiazzante. E' un dato di fatto che, anche grazie alla donna della sua vita, tutto ciò tocca, pubblica, promuove, diventa oro. Ostacoli per una mossa del genere, quindi, non ce ne sono. Lui sì che può fare tutto ciò che vuole. Ora più che mai.

di Leonardo Filomeno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog