Cerca

Vasco star del Lido, in contumacia Oggi il suo docu-film, lui non c'è

Il rocker non sarà a Venezia per motivi di salute ma invierà un messaggio ai fan. Sul documentario: "Mi ha riportato a casa"

Vasco star del Lido, in contumacia Oggi il suo docu-film, lui non c'è

Altro che George Clooney, Madonna e Monica Bellucci. Oggi è il giorno del Vasco nazionale e tutti i riflettori della 68esima Mostra del Cinema di Venezia sono puntati su Questa Storia Qua, docu-film della vita del rocker di Zocca che verrà proiettato fuori concorso e in diretta con oltre 200 cinema di tutta Italia. Vasco Rossi non sarà fisicamente al Lido per via della sue condizioni di salute (è attualmente ricoverato in una clinica bolognese) ma ha promesso di inviare un messaggio scritto anche se non è escluso un suo intervento su Facebook, strumento usato (e abusato) dal cantautore nell'ultimo periodo.

Dall'infanzia a oggi - Intanto, proprio sul social network, Vasco ha già lanciato il trailer di Questa storia qua che ha ricevuto oltre 5.000 like. Il documetario, realizzato da Alessandro Paris e Sibylle Righetti, uscirà nelle sale il 7 settembre, distribuito da Lucky Red. Si tratta di una raccolta di video amatoriali dell'infanzia del cantautore, un'insieme di ricordi e di affetti legati al paese natale di Vasco, Zocca. Accompagnati dalle note delle canzoni più famose del cantante, anche i racconti degli episodi più dolorosi della sua vita, dalla morte del padre all'arresto nell' 1984 per possesso di stupefacenti. A parlare, oltre agli amici di sempre (che saranno presenti oggi a Venezia, a partire dal fondatore degli Stadio, Gaetano Curreri.), la madre di Vasco, Novella, ma anche la tata.

Poesia del paesello - A proposito del documentario, Vasco ha commentato su Facebook: "Il film documentario Questa Storia Qua, di Bibi Righetti e Alessandro Paris, mi ha riportato a casa". Su Bibi, invece, dice: "Bibi è la figlia di un caro amico di infanzia, Angelo Righetti. Oggi psichiatra. Una vera testa di Zocca. È venuta chiedendomi di darle fiducia. Aveva in mente un Progetto. Una storia. Raccontare la terra dove sono cresciuto e dove è nata la rockstar Vasco Rossi. I motivi, gli umori, gli odori e la gente che popolava quello che noi chiamiamo: 'il paesello natio'. Bibi è di terza generazione, non è vissuta a Zocca ma la conosce molto bene. È intelligente e vivace e non avevo dubbi potesse raccontare in modo originale e inedito la storia e l’ambiente. Ne è uscita un’opera molto poetica".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog