Cerca

E' la volta della Miss Bambina... La 12enne tra le belle del Sud

Nel concorso in programma domenica sera a Salerno le ragazze sono appena adolescenti e la più "vecchia" ha soltanto 23 anni

E' la volta della Miss Bambina... La 12enne tra le belle del Sud
Diventano mamme a 60 anni, ma sono miss già a 12. Le donne italiane, anticipano così i tempi della bellezza, ritardando quelli della maternità. capita infatti al concorso 'Miss Sud Italia', domenica sera in programma a Salerno, che la più giovane concorrente sia una dodicenne. Il suo nome? Ania Hysa. Non che le altre partecipanti siano più vecchie. Ci sono anche ragazze di 15 e 16 anni. La 'tardona' invece è una certa Rosangela Giuliano, anni 23. E va bene che il Sud è terra giovane, piena di énfant prodige, anche della bellezza. Ma questa direttiva sembra andare in disaccordo con la regola di Miss Italia, che da quest'anno ha disposto che non possano partecipare al concorso ragazze più giovani di 18 anni. Invece, Miss Terrona sarà anche una Miss Bambina. 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dago68

    27 Settembre 2011 - 14:02

    La notizia è stata riportata in maniera incompleta e tendenziosa. Con quel minimo d'informazione in più avreste appreso: 1) che la ragazza di 12 anni non concorreva ufficialmente ma era la mascotte del concorso; 2) che il concorso ufficiale di "Miss Italia Sud" era riservato alle sole maggiorenni; quello che consentiva l'iscrizione di minorenni era il titolo di "Ragazza in jeans", collaterale alla manifestazione e avulso dal circuito nazionale dei concorsi di bellezza e relativa regolamentazione; 3) che sull'insulto "miss terrona" con cui mirabilmente chiosate l'articolo ci saremmo pure potuti offendere. Se fosse arrivato da giornalisti veri, ovviamente.

    Report

    Rispondi

    • aldopastore

      22 Agosto 2014 - 12:12

      questi non sono giornalisti! li possono solo consegnare con l'ape-car , alle edicole, i giornali, anzichè scriverli.

      Report

      Rispondi

blog