Cerca

Noel Gallagher le canta a Gaga. E se avesse ragione?

L'ex Oasis duro con la Lady Germanotta: "Maga della pubblicità, ma dove sta la musica vera?". Una sparata, ma neanche troppo

Noel Gallagher le canta a Gaga. E se avesse ragione?
Noel Gallagher, l'ex Oasis un po' bistrattato dal fratello Liam (dopo una sbronza fatta passare per laringite "mi ha quasi tagliato via metà faccia", ha dichiarato), parla di Lady Gaga. Anzi, sparla. Sì, perché in attesa di dare alle stampe il suo primo album da solista, Noel Gallagher’s High Flying Byrds, presentato qualche giorno fa e anticipato da un brano elegante ma anche tanto orecchiabile come The Death of You and Mem, il cantante si è, diciamo, sfogato con Q Magazine.

Quindi, giù con gli insulti: poco eleganti, si sa, ma ormai di prassi per gli artisti d'oltremanica, che non amano i giri di parole e di certo non se le mandano a dire: si ricordino i giudizi poco lusinghieri del citato Liam su quel "miserabile" di Bob Dylan, di Eminem sempre su Gaga, o di Kelly Osbourne, figlia di Ozzy, sulla "grassa", e ci fermiamo qui, Aguilera. Ma ecco cosa ha detto Gallagher di Germanotta: “Tutto il suo gioco è sullo scandalo forzato, sui suoi vestiti di carne e sulle controversie che sono legate ad esso. C’entra davvero la sua musica? Sicuri? E' davvero una maga nel fare pubblicità ma dove cavolo sta la musica vera? Paparazzi? E una brutta copia di Madonna, che faceva sul serio. E' stata lei a spingere il tutto verso l’estremo, sotto ogni punto di vista. Tra vent’anni chi mai ascolterà Lady Gaga? Nessuno, ve lo dico io. Forse questa rappresenta un'icona per i fanatici, gli strambi e i pazzi che ci sono in giro oggi ma qualcuno prima o poi avrà voglia di ascoltare un po' di buona musica?”.

Un Noel feroce insomma. Anche se alcune delle sue critiche, se esposte in maniera più pacata, possono essere tranquillamente condivisibili. Questo perché il signor Gallagher non è certo il solo a chiedersi: fra un po' di anni la ascolteremo ancora questa qui? E non è nemmeno il solo a darsi una risposta negativa. Oddio, forse in chi la segue rimarrà un leggero ricordo legato a quel fil rouge fatto di finto eccesso e folclorismo di dannunziana memoria, due cose che hanno sempre contraddistinto le sue performance. Probabilmente di tanto in tanto citeremo il suo The Fame e pezzi come Poker Face o Bad Romance. Ad essere buoni anche la bella e sin troppo ispirata (a Ray Of Light e Express Yourself) Born This Way. Di certo non l'omonimo album, per via delle troppe autocitazioni e citazioni. Non solo: questa frenesia, questo voler stare sempre e ad ogni costo sotto i riflettori, a lungo andare, va a ledere il personaggio. Ok la cura maniacale nel lavoro. Ma a cosa serve realizzare dieci videoclip di una canzone come You And I - bella ma da lasciare come ultimo singolo da estrarre - quando ne basta uno che alla fine non è nemmeno male? O ancora: è proprio necessario affrettarsi a rientrare in studio per lavorare su un nuovo cd e comunicarlo all'universo mondo quando il disco che sarebbe dovuto essere l'evento musicale dell'anno non ha bissato i risultati del precedente e, non ci vuole un genio per capirlo, è carente di hit da classifica, fondamentali per un'artista come lei che praticamente aspira a diventare la nuova stella del pop? A cosa si sta preparando, GaGa? Forse a uno scontro frontale e un po' sfacciatello con Miss Ciccone, che tornerà nei negozi l'anno prossimo, in primavera, al fianco pezzi da Novanta come William Orbit, Martin Solveig e Jean-Baptiste Kouame? Se è così, un Nobel per il coraggio ci starebbe eccome.

di Leonardo Filomeno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • camix

    27 Settembre 2011 - 23:11

    E questa è una notizia sul mondo della musica? Non mi pare, questo ammucchio di lettere e critiche infondate sono cose che uno pensa in modo soggettivo. A quanto ne so io, chi scrive una notizia non deve scrivere cosa ne pensa lui. Ma che cavoli, al posto di scrivere dell'ultimo singolo della Spears, del nuovo album di Nicki MInaj (esempi),vi mettete a criticate Gaga? Ciò che avete scritto è assolutamente infondato. Nessuno sa se Miss Germanotta dopo Born This Way scenderà dal podio. Io intanto continuerò ad ascoltarla, e non è solo scena, guardatevi prima le interviste e poi potete parlare,chi sa perchè parla sempre chi non sa un emerito NIENTE. Gallagher o come si chiama, ha saputo del vestito di carne e ora critica, ma non sa tutta la sua storia, tutto ciò che sta facendo per l'uguaglianza e che rivoluzione sta attuando per cercare di eliminare il bullismo, e del successo della sua musica. Gli ultimi singoli non saranno tutti in primo posto, ma nella top ten ci stanno tutti.

    Report

    Rispondi

blog