Cerca

L'ultima foto choc di Jackson: mostrano in aula la sua salma

A Los Angeles si tiene il processo al dottore che lo avrebbe ucciso con i farmaci. In un audio gli ultimi giorni di vita del re del Pop

 L'ultima foto choc di Jackson: mostrano in aula la sua salma
L'ultima immagine di Michael Jackson è quella del suo cadavere. La foto, un pugno nello stomaco, è stata proiettata nel tribunale di Los Angeles, durante il processo a Conrad Murray, il dottore accusato di omicidio involontario della superstar scomparsa il 25 giugno 2009. L'immagine della salma, vestita di bianco e con una fascia per chiudergli la bocca, viene esibita per evidenziare il contrasto con la foto scattata solo un giorno prima, che mostra l'energia di Jackson durante un concerto.


Le tesi di accusa e difesa -
L'America assiste in diretta tv al dibattimento. Per l'accusa Murray è un medico assetato di danaro, che curava Jackson in maniera spericolata e ne causò il decesso somministrandogli una dose eccessiva di sonniferi. Per la difesa invece il responsabile della morte è lo stesso Jackson che, travolto dallo stress in vista del concerto «This is it» a Londra, era scivolato nella dipendenza dai farmaci, in una «tempesta perfetta che lo ha ucciso».

C'è anche la sua voce prima di morire -
Ma di Jackson non c'è solo l'immagine cruenta della fine. Durante il processo è stata ascoltata anche la voce tremula del cantante negli ultimi giorni di vita, mentre conversa con il dottore Murray, che gli chiede ben cinque milioni di dollari per assicurargli le cure.

La possibile condanna per il medico
- La condanna per «omicidio involontario» potrebbe costare a Murray un massimo di quattro anni di prigione. Ma tutti i fan ora vogliono sapere chi e cosa ha ucciso realmente Michael Jackson.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog