Cerca

Ferrario manda Gdf dal Minzo Lui: "E' una boiata pazzesca"

Le Fiamme Gialle perquisiscono gli uffici del direttore del Tg1 per il mancato reintegro. Augusto replica: "Sono tranquillo"

Ferrario manda Gdf dal Minzo Lui: "E' una boiata pazzesca"
Controlli della Finanza nell'ufficio del direttore del Tg1 Augusto Minzolini. Le Fiamme Gialle hanno acquisito della documentazione relativa alla causa intentata alla Rai da Tiziana Ferrario per il mancato reintegro alla conduzione del Tg1. I legali della giornalista, infatti, dopo la denuncia in sede civile al Tribunale del lavoro, hanno anche presentato una causa penale. Il direttore del Tg1 si è detto «assolutamente tranquillo: l'inchiesta riguarda l'azienda e non il direttore», ha voluto precisare.

"Una boiata pazzesca" - Secca la replica del 'direttorissimo': "Rispetto al clamore suscitato, questa vicenda è una boiata pazzesca". Questo il commento del Minzo sull'arrivo a Saxa Rubra della Guardia di Finanza per "verifiche e accertamenti". Inzialmente si pensava al caso dei rimborsi e carte di credito aziendali, ma l'inchiesta è già formalmente conclusa. Le Fiamme Gialle, infatti, erano negli studi Rai per il mancato reintegro di Tiziana Ferrario alla conduzione del tg della rete ammiraglia. Minzolini si è detto "assolutamente tranquillo" perché "l'inchiesta riguarda l'azienda e non il direttore".

Il legale della Ferrario - Una spiegazione tecnica a quanto accaduto è arrivata dal legale della Ferrario, l'avvocato Domenico D'Amati, che ha spiegato che "l'azienda non ha adempiuto al reintegro e quindi siamo stati costretti a rivolgerci al giudice penale, e a luglio abbiamo presentato una denuncia nei confronti dei responsabili. E' partita l'indagine della Procura", questa la sua conclusione. Minzolini, in ogni caso, nell'inchiesta avviata dal procuratore aggiunto Alberto Caperna, è accusato di abuso d'ufficio e mancato adempimento di quanto stabilito dal tribunale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolino pierino

    29 Settembre 2011 - 20:08

    Non capisco perchè il posto della Ferarrio dovrebbe essere a vita largo anche ai giovani altrimenti con queste miss che si credono tali perchè leggono tre righe, leggeranno il TG qamdo saranno gia nonni.Le baronesse tipo la Ferrraio si credono eterne e indispensabili sono tutte pappa cotta.Milionmi di lavoratori vengono spostati o licenziati, fabbriche chiuse ecc.l'impiego dicono i tanti intelligenti non è a vita Vale solo per la Ferrario od anche per gli altri questa regola che ha portato la GDF a perquisire Minz0lini o vale solo perchè la annunciatrice è di sinsitra e protetta dal sindacato nemico giurato di Minzolini?

    Report

    Rispondi

  • nato1952

    29 Settembre 2011 - 18:06

    Sono convinto che questi commenti così benevoli su questo personaggio li invia il giornale Libero perchè non c'è una spiegazione seria visto e considerato il suo evidente schieramento pro-berlusca

    Report

    Rispondi

  • cal.vi

    29 Settembre 2011 - 18:06

    il martire san Santoro, c'è un'altra martire, anzi vergine e martire da osannare sull'altare della cattedrale Rai, san Ferrario.

    Report

    Rispondi

  • isaccoceri

    29 Settembre 2011 - 18:06

    Un bravo direttore può rimanere scomodo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog