Cerca

Fossati in pensione a 60 anni "Ho deciso, lascio la musica"

Il celebre cantatutore annuncia a "Che tempo che fa" il suo ritiro dalle scene. "Non volevo ripetermi, ora mi sentirò più libero"

 Fossati in pensione a 60 anni "Ho deciso, lascio la musica"
Ivano Fossati abbandona la barca e smette di suonare, al contrario dei musicisti del Titanic. In un'intervista a "Che tempo che fa" il cantantautore genovese ha dichiarato la sua intenzione di porre fine alla sua attività discografica. "Arrivato a 60 anni - ha detto - non penso che potrei fare qualcosa che aggiunga altro rispetto a quello che ho già fatto". L'album testamento di Fossati si chiamerà "Decadancing", nel titolo un programma di intenti: la decadenza prima di lasciare. Ma per Fossati il prepensionamento dalla musica non è una decisione amara o sofferta. "Comincerò a viaggiare e a vedere le cose in un altro modo - ha detto al pubblico in studio - Ora mi sentirò più libero». Fossati vuole anche scongiurare il rischio della ripetizione infinita di se stessi, il limitarsi ai greatest hits e il pericolo di essere parodia di quello che si era un tempo. "Ho pensato - dice Fossati - che la mia vita musicale avrebbe potuto rappresentare me stesso all’infinito, fare dischi e concerti replicando me stesso». Un'abdicazione, nel momento in cui si è ancora al vertice per evitare le cadute della vecchiaia. Un modo per dire che non si deve restare per forza fino alla fine, per guadagnarsi l'eternità nella musica.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog